Mexes e Vucinic: due giocatori da ri-acquistare a gennaio

di F.C. Commenta

Dal sito LaSignoraInGiallorosso.it:

Philppe Mexes e Mirko Vucinic. Due giocatori importanti che la Roma non dovrà farsi sfuggire. Entrambi probabilmente saranno protagonisti delle numerosi voci di mercato che circoleranno nei prossimi giorni vista l’imminente apertura del mercato invernale. Accomunati dalla possibilità di lasciare la capitale, i due però vivono situazioni differenti a livello personale e contrattuale.

MEXES. Scelto da Franco Baldini nel 2004 per sostituire Walter Samuel ceduto al Real Madrid, il difensore francese con l’avvento di Spalletti nel 2005 diventa titolare inamovibile della difesa giallorossa per quattro anni consecutivi.  Qualche prestazione non convincente e l’arrivo di Burdisso nell’estate dell’anno scorso portano Philippe a diventare il terzo centrale della Roma. Nella scorsa stagione, infatti, Ranieri lo fa sedere spesso in panchina preferendogli la coppia Juan- Burdisso. Mexes non fa polemiche, ma il suo dispiacere di non giocare gli si legge negli occhi. All’inizio di questa stagione, Blanc, nuovo ct della nazionale francese, lo convoca per l’amichevole con la Norvegia eleggendolo anche capitano della squadra. Proprio dal ritiro della Francia, Mexes ammette per la prima volta la possibilità di lasciare la capitale: “Non so se rinnoverò il contratto con la Roma”, aveva detto ai giornalisti transalpini. Parole che avevano fatto arrabbiare sia la società, sia Ranieri. Ma da quel giorno qualcosa potrebbe essere cambiato. Mexes, partita dopo partita sta tornando ad essere il difensore fortissimo che i tifosi della Roma hanno ammirato per anni, riprendendosi quel posto da titolare che aveva perso l’anno scorso.  A Milano, insieme a Juan, ha annullato Ibrahimovic che è stato tra i peggiori in campo del Milan. Il difensore giallorosso sembra aver riacquistato quella fiducia in sé stesso che gli era mancata lo scorso anno. La Roma probabilmente ha ritrovato quel giocatore che era stato uno dei pilastri inamovibile dell’era Spalletti. Ma proprio nel momento in cui Mexes sembra essere ritornato il giocatore importante che i tifosi adorano, potrebbe lasciare la squadra giallorossa. Il suo contratto infatti, scade a giugno e da gennaio Mexes può già accordarsi con un’altra squadra per la prossima stagione. D’altronde a un giocatore come lui non mancano i corteggiatori: lo vogliono in Spagna, in Inghilterra, ma anche il Bayern Monaco in Germania sembra seguire con attenzione le sue vicende. La Roma, dovrà, in poco tempo ,decidere se rinnovargli il contratto o cederlo a gennaio. Ipotesi questa che i tifosi non accetterebbero di buon grado. Mexes, dopo Totti e De Rossi, è uno dei giocatori più rappresentativi e amati della Roma,  e non un caso infatti che più volte sui muri di Trigoria sono apparse delle scritte che invitavano la società a non venderlo.

VUCINIC. L’attaccante Montenegrino non vive un momento esaltante. Dopo il gol nel derby, Mirko non è riuscito più a giocare con continuità e le sue ultime prestazioni sono state tutt’altro che esaltanti. Sulla qualità del giocatore non si discute, infatti Vucinic è stato uno dei protagonisti assoluti della rimonta della Roma nella scorsa stagione realizzando 14 gol in 34 partite. Ma proprio l’anno scorso nella partita decisiva con la Sampdoria si è reso protagonista di un brutto bisticcio in campo con Perrotta, che probabilmente ha incrinato un po’ i rapporti con qualche giocatore dello spogliatoio giallorosso. Non è questo però il motivo che potrebbe portare alla cessione dell’attaccante montenegrino a gennaio. La Roma, visti i conti in rosso del bilancio, ha bisogno di denaro liquido per pareggiare le perdite degli ultimi mesi. La cessione di Vucinic potrebbe portare quei 20 milioni che sarebbero utili al risanamento del bilancio. Da Trigoria smentiscono per il momento questa possibilità, ma se a gennaio la Roma non riuscisse a sfoltire la rosa l’ addio a Vucinic potrebbe essere preso in considerazione. Infatti, degli attaccanti giallorossi, il montenegrino è quello che ha più mercato. Fergusson, a Manchester, lo segue da diverso tempo e vista la situazione Rooney potrebbe pensare all’attaccante della Roma come l’alternativa ideale. Ma Vucinic piace anche in Spagna e all’Inter che con Milito e Snejder arrugginiti in questo inizio di stagione ha individuato nel montenegrino un giocatore importante da inserire nella rosa. La cessione di Vucinic per ora è solo una voce di mercato, i tifosi della Roma si augurano che rimanga tale per tutto il mese di gennaio.
Fabrizio Cavalieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>