Mercato Roma: il problema N° 1

di Redazione Commenta

Dal Corriere dello Sport:

I tifosi lo apprezzano. E c’è anche un buon contratto fino al 2014 a tutelarlo. Ma Julio Sergio difficilmente resterà al­la Roma. Martedì scorso a Do­netsk è andato in tribuna (fa­stidio al ginocchio, dicono), con Montella parte da secondo portiere, con il nuovo allenato­re chissà. L’idea di tornare in panchina dopo aver scalato la montagna di Trigoria non gli piace. E l’aria, semmai, può essere proprio quella: conti­nuare da riserva con il titolare che verrà. Specie se fosse Siri­gu, 24 anni e un probabile fu­turo in Nazionale, e non Ame­lia, romano e romanista un po’ vintage per età ( 29) e brutte esperienze. Dipenderà dalle strategie della società che si­curamente proverà a sbolo­gnare il titolare di questi gior­ni, Doni: ha un contratto per un altro anno da 5 milioni lor­di, roba da vecchia Roma. Se il progetto suggerirà un inve­stimento importante, come Si­rigu o un omologo, Julio Ser­gio chiederà di andare via. A quel punto potrebbe rimanere Lobont: il ruolo di riserva “cu­scinetto” tra i due litiganti bra­siliani non andava bene, ma la certezza del numero dodici gli darebbe uno stimolo sufficien­te. Da valutare anche la posi­zione dei portieri più giovani. A cominciare dall’altro rome­no Pena: a 21 anni non si può più accontentare del ruolo di quarto uomo dei pali. Andrà a maturare nelle serie inferiori. E poi c’è sempre Curci: in comproprietà con la Sampdo­ria, serve ancora o sarà cedu­to definitivamente?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>