Le pagelle della Roma: Osvaldo e Lamela sugli scudi. Bene anche Bradley

di Antonio Commenta

Stekelenburg 6.5: non ha molto lavoro oggi, ma quando Cerci sta per compiere un capolavoro su punizione, lui toglie il pallone dall’incrocio.

Piris 6: si vede spesso in attacco con dei buoni cross, e oggi sfiora anche la rete. Ma la sensazione è che possa crescere ulteriormente.

Castan 6: duella con Bianchi che svaria in attacco e non perde nessun duello contro gli avversari reggendo l’urto.

Burdisso 5,5: ha qualche responsabilità sulla rete granata visto che Bianchi gli scappa via.

Balzaretti 5,5: torna titolare dopo una vita e lo fa contro la sua ex tifoseria che lo accoglie con bordate di fischi. Suo l’assist per Osvaldo, ma lascia la squadra in 10 nel finale, sottoponendola a qualche sofferenza di troppo.

Pjanic 5,5: un po’ appannato quest’oggi, non gioca ai suoi livelli soprattutto sul piano fisico. Si fa male ad inizio secondo tempo.
(al 53′ Totti 6: una punizione delle sue e altre giocate d’alta classe per lui che ha riposato in vista dell’Inter).

Perrotta 6: tanto lavoro sporco e lavoro d’esperienza per il capitano odierno che non sfigura assolutamente.
(dal 75′ Marquinho s.v.).

Bradley 6.5: non fa passare nemmeno una mosca e gli avversari gli girano al largo  se possono. Bene anche nella gestione del pallone.

Lamela 7: non segna un gol fatto, ma poi riceve gli applausi di tutto lo stadio con un capolavoro che regala i 3 punti ai suoi.

Osvaldo 7: gara d’assalto la sua: corre, fa a sportellate, gioca bene il pallone e segna anche dopo più di 2 mesi. Così da zittire le voci maligne sul suo conto.

Dodo 6: a sorpresa è il terzo attaccante nel tridente. Non è il suo ruolo e si vede, ma non fa’ malissimo.
(al 62′ Florenzi 6: sbaglia un gol facile su un bell’assist di Osvaldo, ma visto che salva sulla linea un “quasi gol” del Torino, la sua gara non può essere giudicata negativa).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>