Juventus-Roma, le pagelle: Mexes imbattibile, Vucinic gol geniale

di Redazione 1


Le Pagelle di Juventus-Roma di Coppa Italia:

JulioSergio: 6 – Attento e concentrato per tutti i 90 minuti. Neutralizza un tiro di Del Piero ad inizio gara, non viene impensierito quasi mai.
Riise
: 6 – Nel primo tempo si trova davanti Pepe e Motta ed anche se gli avversari non spingono più di tanto sembra contratto. Nel secondo tempo entra Krasic e lo contiene tranquillamente.
Mexes
: 7,5 – Un po’ falloso all’inizio ma con il passare dei minuti le prende praticamente tutte. Di testa, in anticipo, non lascia spazio a nessun bianconero. Sfiora lo 0-2 con un imperioso stacco di testa parato da Storari. Ruvido e cattivo come deve essere un difensore. Rinnovategli il contratto…
Burdisso
: 6+ – Al sedicesimo strozza l’urlo in gola ai romanisti con un bel colpo di testa uscito di poco, poi la solita ordinaria amministrazione per l’argentino. Incappa nella solita simulazione di Krasic ma non si scompone. Nel finale si immola su Bonucci.
Cassetti
: 6,5 – Anche lui come Riise è troppo guardingo considerato che davanti ha Martinez. Tiene comunque la posizione come gli chiede Ranieri e non sbaglia un colpo.
De Rossi
: 6,5 – Inizia maluccio. E’ lento, sbaglia tanti lanci e non verticalizza mai ma sull’impegno assolutamente nulla da dire. Quello c’è sempre. Nella ripresa migliora, sono suoi i due lanci con i quali la Roma va in gol. A corrente alternata ma da vero capitano trascina la Roma alla vittoria.
Simplicio
: 6+ – Prova sempre a inserirsi in avanti al contrario di Perrotta. Ha la palla buona ma ci arriva di testa. Non il suo forte… Utile e “fastidioso” per gli avversari.
Brighi:
6 – Inoperoso per parecchi minuti, esce infortunato. Dal 40’p.t Taddei: 6 – Entra e inizia a correre e lottare e non si ferma più. Fino al gol più quantità che qualità. Poi in mezza rovesciata un gran gol che chiude la partita.
Perrotta
: 6,5 – Rimane invischiato per tutta la partita nella ruvida lotta a centrocampo. Stranamente arretra molto e soffre la fisicità di Melo e Sissoko. Tanta legna, utile a difendere la difesa dagli attacchi juventini. Un lottatore.
Vucinic
: 7+ – Cattivo e nervosetto al punto giusto. Tira molte volte e fraseggia che è un piacere con Menez. Ogni tanto ritorna abulico e perde parecchi palloni. Segna un gol stupendo, un gol alla Vucinic. Bello e difficile. Genio e sregolatezza, alla Savicevic. Talento.
Menez
: 7 – Decine di uno-due con Vucinic, tocchi di tacco e dribbling stretti. E’ il solito Menez di quest’anno. Un giocatore dal talento sopraffino. Se solo riuscisse ad essere più concreto sarebbe fantastico. C’è tempo. Esce per una brutta botta alla gamba destra. Dal 45’ s.t. Borriello: 6 – Entra e per una volta non incide. Lotta ma perde qualche duello di troppo contro Chiellini, fa salire la squadra. Buono l’assist per Simplicio. Tornerà fondamentale già a Bologna.
Ranieri: 6,5
– Giusta la scelta di mettere dall’inizio Vucinic e Menez. Giocatori tecnici e veloci che hanno messo in seria difficoltà la difesa juventina. I cambi, poi, sono stati costretti da problemi fisici. Da quando siede sulla panchina della Roma ha vinto due volte a Torino con la Juventus più un pareggio . Fare meglio di così è oggettivamente difficile.


Commenti (1)

  1. mexes 7.5 fallo da espulsione( solo ammonito) e rigore nn dato ma siete fuori? è assurdo penalizzare cosi una partita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>