Fifa: “Mondiale 2010, basta gol sui maxi schermi” (siamo al ridicolo)

di A.B. Commenta


Viene da dire che si sta rasentando il ridicolo: accade così, con nonchalance, che mentre i fermo immagini delle tv di tutto il mondo evidenzino gli errori marchiani commessi dai direttori di gara nel corso degli ottavi di finale del Mondiale 2010 in Sud Africa, la Fifa opti per il percorso inverso. Occhi bendati, finzione del “non è successo nulla” e – semmai – un solo monito: la si smetta di mandare in replay i gol sui maxi schermi degli stadi. Pazzesco. Ma l’atteggiamento di Blatter e compagnia è proprio il seguente. Gli errori dell’arbitro Larrionda in Germania-Inghilterra e di Rosetti in Argentina-Messico? Boh. Nelle parole pronuinciate in conferenza stampa dal portavoce Fifa, Nicolas Maingot, si evince la volontà di affrontare l’accaduto con una soluzione paradossale. Basta con le reti riproposte sugli schermi degli impianti: Non abbiamo intenzione di aprire una discussione sull’operato degli arbitri nella conferenza stampa quotidiana. Le immagini sui maxi schermi all’interno del Soccer city? Non avrebbero dovuto mostrarle“. Roba che, oltre ad averlo detto, ci ha messo anche la faccia. Mah.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>