Doni più lontano dalla Roma, liti con alcuni compagni. Real Madrid, Barcellona e Bayern dietro l’angolo

di A.B. Commenta

Tra la Roma e il suo numero 1 Doni sembrano esserci dei problemi. Il portiere infatti è sempre alle prese con il fastidio al ginocchio, ma non è questo l’unico scoglio che sta incrinando il rapporto tra la società giallorossa e l’estremo difensore. Il brasiliano ha subito delle critiche per alcune prestazioni, ed è accusato dai tifosi di non saper parare i rigori, nonostante l’episodio di Champions con Eduardo che lo ha visto protagonista di una parata importante ma – ahinoi – illusoria.

Ma la verità è che Doni avrebbe ricevuto altre offerte economiche molto più vantaggiose dal Real Madrid, Bayern Monaco, Valencia e Barcellona, e l’estremo difensore vorrebbe provare l’esperienza estera. Voci di mercato che si spegneranno come un fuoco di paglia? Per alcuni versi sì, nel senso che pare improbabile che le Merengues si vadano a privare di un fenomeno quale Casillas ma è pur vero che le altre squadre citate avrebbero di che intervenire per sistemare il capitolo portieri. La goccia che ha fatto traboccare il vaso tra Doni e la Roma è stato l’incontro tra il suo procuratore Uccio Colucci ed il direttore tecnico Bruno Conti.

Poche parole, ma due sole domande con risposte evasive. Da una parte la richiesta di maggior soldi da parte del suo agente, dall’altra la replica dell’ex Mundial: “Non sarà che Doni vuole andare via?”. Doni ha da poco rinnovato il contratto fino al 2013 a 2 milioni e 600 mila euro netti a stagione. Al momento le ipotesi che Doni possa lasciare la Roma sono molte, ed intanto la società si sta guardando intorno. Ci sono tre capitoli aperti e monitorati: il ritorno di Curci, oppure Pelè 26enne del Le Mans (Ligue 1), un altro nome potrebbe essere Rosati del Lecce.

La Roma, prima di trattare qualsiasi giocatore, vuole capire le reali intenzioni di Doni: il ds Pradè ha avuto un colloquio con il portiere cercando di capire bene la situazione. Secondo voci, Doni avrebbe anche avuto dei problemi con qualche compagno, e Luciano Spalletti ne sarebbe al corrente. Quindi la situazione è delicata, e diventa più di un’ipotesi un suo addio a fine stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>