Giro: “Non intendo la politica come un fatto personale”

di Redazione Commenta


Spread the love

 Il Sottosegretario ai Beni Culturali, Francesco Giro, ha risposto alle dichiarazioni del sindaco di Roma, Gianni Alemanno, sulla eventuale costruzione di nuovi stadi: “Con rinnovata pazienza e assoluto rispetto per le rispettive prerogative politiche e istituzionali, torno a ripetere a chi fosse ancora interessato alla questione, che fra me e il sindaco di Roma Gianni Alemanno non c’è alcun contrasto, ma solo la comune volontà di contribuire positivamente alla crescita di Roma. Non intendo la politica – ha aggiunto Giro – come un fatto nè privato nè tantomeno personale ma solo e soltanto pubblico. Tutti noi impegnati in questa difficile missione abbiamo il dovere da un lato di richiamarci alle legittime aspettative di chi con il voto ci ha affidato la delega a rappresentarli e dall’altro di rispettare le regole e le norme che devono sempre ispirare e guidare il nostro operato amministrativo. Per quanto mi riguarda, non ho e mai avrò un contrasto con il sindaco Alemanno ma semplicemente un confronto positivo sulle materie anche di mia competenza come la costruzione di nuovi impianti sportivi e dei centri multifunzionali ad essi collegati. Personalmente – spiega ancora Giro – e l’ho già detto più volte – non ho alcun pregiudizio verso la costruzione di uno o addirittura più stadi a Roma. Vienna ne ha circa 10 di diverse dimensioni. Ma per farlo, al di là delle leggi ancora da approvare in Parlamento, che peraltro non prevederanno alcuna deroga ai vigenti strumenti di tutela, occorre capire bene di cosa stiamo parlando partendo dalle carte, dai progetti, dai disegni. Ricordo – sottolinea Giro – che in una dichiarazione pubblica il ministro Bondi ha condiviso questa mia posizione considerandola di assoluto buonsenso e in linea con le direttive da lui impartite».
ARTICOLI CORRELATI:
– Roma scende in campo, Ranieri: “Domenica sarà un derby tirato ma leale”. Alemanno: “Non so a quando il prossimo incontro con Rosella Sensi”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>