De Rossi-Roma aria di addio: Mourinho lo vuole al Chelsea

di Mattia83 Commenta


Daniele De Rossi sarebbe potuto partire un anno fa quando era in scadenza di contratto con la Roma ed era fortemente corteggiato dal Manchester City di Roberto Mancini, suo grande estimatore, pronto a ricoprire d’oro il giocatore con un offerta da 9 milioni di euro l’anno e la società con un assegno da 25 milioni; invece il centrocampista, per amore della maglia giallorossa che per lui è come una seconda pelle addosso, ha preferito rinnovare il suo contratto con i giallorossi a 6 milioni di euro, lontani dai 9 proposti dagli inglesi, ma comunque sufficienti a farne il calciatore più pagato della Serie A. Il rendimento di Capitan Futuro, tuttavia, non è stato all’altezza delle aspettative della società, che su di lui ha investito pesantemente per blindarlo, e dei tifosi, rimasti delusi dalle sue prestazioni che sono state talvolta non il linea con le sue potenzialità tanto per usare un eufemismo. Ecco perché a distanza di un anno le strade di De Rossi e della Roma potrebbero dividersi, e mai come prima d’ora tale possibilità è stata così concreta. La destinazione più probabile del centrocampista giallorosso sarebbe, secondo quanto sostiene la Gazzetta dello Sport, il Chelsea qualora il suo nuovo allenatore sarà, come è molto probabile, Jose Mourinho che non ha mai nascosto il suo apprezzamento per il giocatore. Ma potrebbe farsi sotto anche il Psg se il suo nuovo allenatore sarà quel Mancini che già un anno fa quando sedeva sulla panchina del City ha fatto di  tutto per assicurarsi le sue prestazioni. La Roma non potrà più sperare di ottenere il 25 milioni di un anno fa: ora la valutazione di De Rossi, a causa di una stagione disputata tra troppi alti e bassi, è pressoché dimezzata; la dirigenza giallorossa dovrà accontentarsi di non più di 12 milioni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>