Corsport:”Per Ljajic pronto un quadriennale”

di Redazione Commenta


Spread the love

(M. Evangelisti) – Bacioni a Firenze, neanche troppi ma sufficienti a salvare la creanza. Poi la Freccia Viola ha preso il Freccia Rossa per la capitale. Che oggi Adem Ljajic sarebbe passato per la stazione era sicuro. Per andare verso sud o verso nord, qui stava il problema. Alla fine il serbo ha preso la direzione che in fondo tutti sapevano avrebbe preferito, quella verso Roma. E’ giallorosso anche se solo sul tardi della giornata ha potuto incontrare il direttore sportivo Walter Sabatini. (…)
IL CONTRATTO – Il resto è a punto. E’ stato tutto definito domenica, il giorno del debutto in campionato della Roma, nei dialoghi on the road tra Ljajic, il padre, l’agente Ramadani, Diego Della Valle a Civitanova Marche, finalmente Sabatini a Livorno. La Fiorentina ha deciso di prendersi i 10 milioni più 2 di bonus che la Roma offriva, senza stare a tirarla troppo per le lunghe. Anche perché quei soldi servivano per prendere Rebic, sul quale ovviamente è venuta meno l’azione di disturbo dei giallorossi. Ljajic ha avuto un quadriennale che parte da 1,9 milioni e andrà a salire. Se nessuno pagherà la clausola rescissoria, che magari neppure c’è sul contratto conservato al caldo dalla Roma per una buona settimana, il ragazzo farà in tutto e per tutto le veci di Erik Lamela. Anche nella costruzione di una banda di sinistra futuribile ma presente a se stessa.
Gente che arriva, gente che rinvia la partenza per non ingolfare il traffico. Lamela, appunto, va a Londra in maniera intelligente. Aveva un permesso per prendere l’aereo, scendere a Heathrow e firmare il contratto con il Tottenham. Non è andato e anzi si è allenato ieri pomeriggio a Trigoria con i compagni. Raccontano sia irritato con il Tottenham perché gli inglesi avrebbero operato qualche stratagemma contabile su parte fissa dell’ingaggio e bonus di rendimento. (…)
TESTA E GAMBE – Come se fosse questione di chi ha cominciato una rissa nel saloon. Qui si sta portando a conclusione un giro di ali che sembra l’attacco rotante di Garcia e porta a Roma soldi buoni per le ultime scintille di mercato oltre a un esterno sinistro (destro di piede, ma a suo agio sulla fascia opposta) forse più immediato di Lamela nell’ascoltare i precetti di Garcia e di testa più libera in questa fase di rivolgimenti tattici.
Ljajic è una testa bisbetica, di quelle che piace all’allenatore francese domare. Celebre per molte cose: per un pacchiano litigio con Delio Rossi, per un furente litigio con Sinisa Mihajlovic, per un litigio nascosto con Vincenzo Montella.(…)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>