Chievo-Roma: il divieto finisce al Tar

di Redazione Commenta


Spread the love

 Dal Romanista:

C’è chi dice no. Anzi, c’è chi dice basta. Il segretario dei Radicali Italiani, Mario Staderini, ricorrerà al Tar del Lazio contro l’ordinanza del prefetto di Verona, Perla Stancari, che impedisce l’acquisto dei biglietti di Chievo-Roma a chi risiede nel Lazio. Staderini eserciterà quella che, tecnicamente, è un’azione popolare. In pratica, il segretario agirà nell’interesse della collettività. E dunque dei tifosi della Roma. Il segretario si aspetta, però, che il provvedimento venga condiviso dal Sindaco. «Vorrei che il sindaco Alemanno – spiega durante la trasmissione di Centro Suono Sport, “Te la do io Tokyo” – si schierasse a difesa dei cittadini, difendendo la libertà individuale e i principi della Costituzione». In fondo, era stato lo stesso Alemanno a polemizzare il giorno prima con il Ministro (nonché collega di coalizione) Maroni: «Dire di no ai tifosi e basta – aveva avvisato al “Romanista” – non va bene. Si perde sempre».


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>