Mercato, consigli per acquisti: Tim Cahill rendimento da top

di Redazione Commenta


Timothy Joel Filiga Cahill, per tutti Tim, non è mai entrato nel mirino dei grandi club, ma certamente è un giocatore dal rendimento altissimo.

Centrocapista offensivo dell’Everton, nato a Sidney il 6 dicembre 1979, colonna portante della nazionale australiana, giocatore preziosissimo per gli schemi d’attacco di coach David Moyes che lo considera titolare fisso della rosa dei Toffees; è dotato di grande visione di gioco, che gli permette di impostare correttamente l’azione, ma soprattutto possiede un ottimo passo e un incredibile tempo d’inserimento che lo rendono pericolosissimo nei pressi dell’area di rigore avversaria.

Il suo “fiuto” per il gol è confermato dai dati: dal 1998 al 2004 nella premiership inglese, con la maglia del Milwall ha collezionato 217 presenze segnando ben 56 reti mentre all’Everton ha giocato 155 partite segnando 41 reti.

Con la maglia della nazionale australiana è ricordato principalmente per essere stato il primo australiano a segnare nella fase finale di una Coppa del Mondo, infatti fu il protagonista assoluto del match vinto in rimonta con il Giappone per 3 a 1, nel quale segnò una strepitosa doppietta.

Nel 2006 è stato inserito nella lista dei 50 pretendenti al Pallone d’Oro.

Mario Chiapperi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>