Dopo Borriello, a Roma si aspetta Belen

di Redazione Commenta


Il Corriere dello Sport prova a ricreare una delle coppie gossip che più hanno saputo richiamare l’attenzione del pubblico: Marco Borriello e Belen Rodriguez. Ora che l’attaccante giallorosso si è accasato alla Roma – e dopo le voci di un riavvicinamento trai due – chissà che nella capitale non si possa festeggiare anche la presenza fissa della soubrette. Testuale:

E se a Roma arrivasse anche… Belen? Voci, per carità, solo gossip dell’estate però le cronache rosa riportano un riavvicinamento fra Marco Borriello e Belen Rodriguez, la storica ex che dopo la rottura con Fabrizio Corona sem­bra essere tornata alla carica.

I due sono stati visti insieme a Ibiza, lei, fra un abbraccio affettuoso al­la sua ex suocera e i saluti alla so­rella e al fratello di Marco, ha con­fermato l’incontro. Tanto è basta­to per applaudire il ritorno di fiamma, i due hanno smentito. Però… Però tra loro è stata una storia importante. Recentemente, quan­do si parlava di belli del calcio, Be­len ha detto: «Beckham? Marco è 15 volte meglio: è il calciatore più sexy del mondo» . Si sono frequentati, amati, odiati, lasciati. Per anni. E come succede a volte, quando davvero l’amore conta, non hanno mai perso i contatti. Nonostante problemi misteriosi (la vi­cenda- doping con la giustificazione della pomata vaginale di lei) e gelosie varie. Una volta, a seguito di una delle tante rotture, Borriello confessò: «Amo Belen, ma non posso stare con lei» . Adesso forse ci ha ripensato. Sarebbe come chiudere il cerchio. Sposare la Roma e sposare la signorina Campionato, come da spot della Tim, insieme? Chissà. Borriello, come Beckham, è un tipo abituato al gossip e alle copertine dei rotocalchi. Non ne ha mai fatto un problema. Ha tirato dritto, sicuro che la vetrina non l’avrebbe danneggiato nella carriera di calciatore. Forse a volte ha sofferto, perché nei pregiudizi del pallone pare impossibile l’accoppiata bello-bravo, ma alla fine è stato pre­miato: ha giocato nel Milan, gioca in Nazionale, giocherà nella Roma. Non è mica poco.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>