Prima da romanista a San Siro per Borriello

di Redazione Commenta


Dal Corriere dello Sport:

Trascina il trolley con un grosso pacco sopra. Un vestito, regali, per un Natale da passare a Milano. Marco Borriello torna a San Siro da ex. La prima volta. Nei suoi bagagli ha portato tanti ricordi e oggi non potrà nascondere un’emozione, un brivido. Il centravanti è carico per la sfida contro il suo passato: « In tribuna ci saranno due amici, mio fratello. Ma fa freddo, la gente preferisce vedere la partita in tv. Un po’ di emozione è normale, ma passerà subito. Per me non cambia niente, è una gara come le altre. Non voglio caricare questa sfida di troppe pressioni » .Stasera giocherà con una maschera protettiva per la frattura alla mascella destra riportata in uno scontro con Rinaldi in Roma-Bari. L’intervento chirurgico è stato programmato per la prossima settimana, proprio per non saltare questa partita. E’ ancora un po’ gonfio in viso, ma stasera stringerà i denti per esserci: « La maschera protettiva l’ho provata, avverto un po’ di fastidio per respirare, ma ce la farò » . Dieci gol in giallorosso, una stagione tra alti e bassi per la Roma, ma ricca di soddisfazione per Borriello, che ha confermato le sue doti da centravanti. A Milano rivedrà i vecchi amici, a Roma l’ambientamento procede, ma Marco è un ragazzo sensibile, ha bisogno di tempo. Hanno provato a creare rivlità, a ingigantire litigi con Totti e De Rossi. Proprio con i due compagni romani Borriello è stato a cena giovedì sera in un noto ristorante ai Parioli. « Ma non avevano detto che litighiamo sempre? » , scherza Francesco Totti, confermando la cena tra compagni. Il capitano stasera dovrebbe giocare al fianco di Borriello in attacco, ma c’è anche un’ipotesi Adriano. Totti prima di imbarcarsi per Milano, si è mostrato sereno: « Sarà una partita molto importante per noi. La formazione? non sappiamo niente » . E’ preparato sulle mosse di mercato dei rossoneri: « Il Milan ha preso Cassano, è ufficiale, ve lo dico io. Ha firmato per tre anni e Ronaldinho andrà a Los Angeles. Una scelta condivisibile, forse un giorno la farò anch’io » . (…)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>