Bayern Monaco-Roma: Borriello vuole il riscatto

di Redazione Commenta

Dal Romanista:

Voglia di riscatto. Nella comitiva romanista in partenza questa mattina per Monaco di Baviera, c’è un giocatore che ha dovuto faticare per chiudere in valigia tutto il suo desiderio di rivalsa. Quel giocatore è Marco Borriello, l’ultimo arrivato in casa giallorossa. Dopo l’accoglienza trionfale riservatagli dai tifosi, il debutto al Sant’Elia non è andato come avrebbe voluto. Per questo, la gara dell’Allianz può essere vista come il suo vero esordio con la maglia della Roma, e forse non è un caso che la storia cominci proprio là dove si era interrotta. Già, perché quella contro il Bayern è una partita che Borriello avrebbe potuto giocare, ma non ha mai giocato. Nella primavera del 2007, infatti, il Milan andò a giocarsi in Germania il ritorno dei quarti di finale di Champions (che poi avrebbe vinto battendo il Liverpool nella finale di Atene). Marco, però, non c’era, e non perché fosse infortunato. Da una ventina di giorni, era terminato il periodo di sospensione inflittogli in seguito alla positività a due metaboliti del cortisone riscontrata dopo Milan-Roma (quella della rabona di Aquilani a San Siro). Un episodio che oggi Borriello commenta così: «Un mistero, anche perché io sono sempre attento a tutto, dall’alimentazione alla scelta di cosa prendere come medicine. Non prendo nemmeno le aspirine!». I rossoneri passarono il turno, ma Borriello si limitò a guardare i compagni dalla tv. Pochi mesi dopo, il passaggio al Genoa avrebbe segnato la svolta della sua carriera. Quella relativa alla Champions, però, è una storia ancora tutta da scrivere, visto che nella massima competizione continentale Marco è andato a segno una sola volta, il 25 novembre di un anno fa al Velodrome di Marsiglia, nell’1-1 fra Olympique e Milan. L’ultima apparizione, invece, risale al 10 marzo scorso: una notte da incubo per la squadra di Leonardo, travolta 4-0 all’Old Trafford dal Manchester United.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>