Analisi pre-partita: Palermo – Roma

di Gianluca De Bianchi Commenta

Da quando è tornato nella massima divisione, il Palermo ha fatto del suo stadio la sua roccaforte, specialmente contro i giallorossi che hanno riportate poche vittorie al Renzo Barbera.
Il 28 Febbraio 2005 la Roma viene sconfitta per 2-0 surclassati dalle reti di Toni e Brienza, con il Palermo che gravitava in zone ben più alte della classifica odierna. Anche all’andata i rosaneri si erano imposti all’Olimpico.
Il 15 Aprile 2006 va in scena un rocambolesco 3-3 con la Roma in vantaggio per 0-3 al primo tempo con i gol di Taddei e una doppietta di Mancini. Nella ripresa si scatena il Palermo che pareggi i conti con Di Michele e una doppietta di Barone.
L’anno successivo Palermo – Roma si gioca il 6 Maggio 2007, quasi alla fine di un campionato che non ha più niente da dire, e i giallorossi centrano la vittoria per 1-2 con una magistrale punizione di Totti e la rete di Cassetti.
La stagione 2007/2008 si apre proprio con Palermo – Roma, il 26 Agosto 2007: i giallorossi, dopo il 2° posto dell’anno precedente, sono decisi a puntare allo scudetto, e abbattono i rosanero con i gol di Mexes ed un siluro di Aquilani.
Non va altrettanto bene nel 2008/2009: la gara si gioca nella seconda giornata il 14 Settembre 2008 ma la Roma riporterà un brutto scivolone. Dopo il primo gol in maglia giallorossa di Julio Baptista, una doppietta di Miccoli e Cavani affondano i giallorossi per 3-1. L’anno successivo sulla panchina della Roma si siede Claudio Ranieri (che sfiorerà il sogno scudetto): è il 23 settembre 2009 e a Palermo c’è il nubifragio e nel pantano della Favorita la Roma passa in vantaggio con Brighi su assist pregevole di Totti. Il pareggio arriva con un gol fortunato di Budan ma prima della fine del primo tempo vanno in gol Burdisso e Miccoli e si va negli spogliatoi sul 2-2. Ripresa che inizia con il gol di Nocerino, ma a fine gara pareggia Totti su rigore conquistato da Okaka chiudendo sul 3-3.
Ancora una sconfitta nel 2010/2011: il 28 Novembre la Roma rimedia un sonoro 3-1 dove l’unica nota positiva è il primo gol su azione nel 2011 del Capitano, finora andato in gol solo su calci piazzati.
Una delle poche gioie della travagliata stagione targata Luis Enrique: una rete di  dà la vittoria alla Roma il 10 Marzo 2012.

Gianluca De Bianchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>