Allenamenti Roma: assenti i quattro nazionali, Cassetti e J.Sergio. Simpatico siparietto tra Montella e De Rossi

di Redazione Commenta


DA TRIGORIA – La Roma continua la preparazione in vista della sfida contro la Juventus in programma domenica 3 aprile alle ore 20,45. Alla seduta odierna non hanno partecipato Mexes, Menez, Riise e N. Burdisso, impegnati con le rispettive nazionali oltre a Cassetti e Julio Sergio.  Invitati ad assistere all’allenamento 14 bambini della scuola calcio a cinque S. Giovanni Crisostomo. All’esterno di Trigoria è stata cancellata la scritta, apparsa ieri sul muro di recinzione, contro Menez.
Il primo a scendere in campo, alle ore 11, è Lobont. I tre portieri Lobont, Doni e Julio Sergio si allenano, sul campo B, con il preparatore Guido Nanni sulle prese basse e sulla reattività. La squadra è scesa in campo, presenti, anche tre giovani della Primavera: Pigliacelli, Bongiovanni e Viscontini.

Ore 11,20 – Dopo dieci minuti di riscaldamento, Montella ha distribuito i fratini sul campo C.
Ore 11,30 – Esercitazione specifica in cui la squadra si sta impegnando nella costruzione del gioco partendo dalla rimessa laterale, poi cross verso l’inserimento di un uomo in area. Al termine dell’azione, i giocatori che vi hanno preso parte eseguono un lavoro atletico nel circuito preparato da Bertelli.
Bianchi: Loria, Pizarro, Vucinic, Bongiovanni, Viscontini.
Rosa: Rosi, Greco, Brighi, Perrotta, Pettinari.
Gialli: Castellini, Juan, Simplicio.
Rossi: G.Burdisso, De Rossi, Taddei, Borriello, Totti, Marangon.
Ore 12.00 – Terminata la parte tattica mista ad atletica, inizia un minitorneo con 4 squadre composte ognuna da 5 giocatori. Montella ha chiesto di applicare la trappola del fuorigioco.
Ecco gli schieramenti:
Rosa: Pena, Brighi, Greco, Perrotta, Pettinari, Daniele Russo (vice di Montella).
Gialli: Doni, Juan, Castellini, Simplicio, Viscontini, Totti.
Bianchi: Lobont, Rosi, Loria, Pizarro, Bongiovanni, Vucinic.
Rossi: Pigliacelli, Burdisso, Marangon, De Rossi, Taddei, Borriello.
Ore 12,10 – Borriello, dopo uno scatto, è caduto a terra toccandosi il flessore del ginocchio sinistro. Dopo circa 1 minuto si è rialzato ed è tornato in gioco senza l’ausilio dello staff medico.
Ore 12,15 – È finito il torneo. Le squadre, nuovamente suddivise in 2 sottoinsiemi, si sono spostate sul campo B, dove è appena iniziata una partitella a campo ridotto.
Gli schieramenti:
Bianchi: Doni, Rosi, Loria, G. Burdisso, Castellini, Pizarro, Taddei, Marangon, Vucinic, Borriello.
Rossi: Lobont, Juan, Viscontini, Simplicio, Perrotta, De Rossi, Greco, Brighi, Totti, Pettinari.
Ore 12,30 –
Terminata la partitella. Totti, Juan, De Rossi, Simplicio, Taddei, Borriello, Greco e Castellini sono si sono fermati per un supplemento defaticante con scatti, corsetta leggera e cambi di direzione. Gli altri concludono la seduta con un’altra partitella a campo ridotto.
Simpatico siparietto tra De Rossi e l’allenatore Montella: il centrocampista giallorosso, scherzando chiede al tecnico: “Ma ce l’hai l’orologio, è mezzo giorno e mezza?”. E Montella altrettanto scherzoso: “Hai fatto un quarto d’ora di palestra e un’ora sul campo, che vuoi?”.
Ore 12,45 – Fine allenamento.

(FINE)

SERIE A: ROMA-JUVENTUS (Stadio Olimpico – 3 aprile 2011 – ore 20.45)

INDISPONIBILI: Julio Sergio
IN DUBBIO:
Cassetti
SQUALIFICATI:
PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1):
Doni; Burdisso, Juan, Mexes, Riise; De Rossi, Pizarro; Taddei, Perrotta, Vucinic; Totti

Dall’inviato Marco Calò


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>