Alberto De Rossi: “Non era il caso di allenare la prima squadra. Daniele non vuole lasciare la Roma”

di Redazione Commenta


Alberto De Rossi, allenatore della Roma Primavera, si confida sulle frequenze di Teleradiostereo 92.7:

Prima squadra – “La società si è comportata benissimo, c’è stato un discorso personale e non si è più affrontata la questione di prendere la prima squadra. Non c’erano i presupposti affinchè io potessi allenare la squadra. Non c’è stato un mio diniego. C’era stato un discorso di valutazione fra di noi, ma la mia candidatura non era una lotta tra me e Vincenzo. Ho ritenuto che non fosse il caso che diventassi io tecnico della prima squadra.”

I modelli – “Per vedere i giovani fare strada nelle prime squadre bisogna fissare delle regole. Arrigo Sacchi ci ha esposto il volere della Federazione, che però non è ancora stato ufficializzato. Creare una seconda squadra, sul modello spagnolo. Che non siano squadre in cui dirottare giocatori anziani o non utilizzati dalle prime squadre, ma con la prospettiva di formare in campionati veri ragazzi giovani che poi hanno maggiori possibilità nel calcio dei grandi. Per esempio la Roma ha giocatori in giro come Scardina e Malomo che vengono utilizzati poco che potrebbero essere perfetti per questo tipo di ragionamento. Offrire ai giovani una chance di essere cresciuti in campionati veri, ma in squadre gestite da società che sono proprietarie dei calciatori stessi.”

Daniele – “Mio figlio Daniele non nasconde le sue emozioni, c’è malinconia nelle sue dichiarazioni, quando fa intendere di sentire attorno un’aria diversa. Ma sono momenti. Neanche lui vorrebbe mai affrontare un futuro lontano dalla Roma, ovvio che se c’è stato un suo sfogo c’è anche una causa. Ma lui è uno che gioca per la squadra, è stucchevole ricordarlo ma lui di questa squadra è tifoso. Sente la Roma dentro di se. E neanche io vorrei che arrivasse un momento in cui Daniele dovesse discutere il suo futuro nella Roma”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>