Pizarro Champions

di Redazione Commenta


Dal Corriere dello Sport:

Serve o non serve al­la Roma un vice Pizarro? Di­battito aperto, a prescindere dalle possibilità economiche della società che fino ad ora ha preso solo due parametri zero come Adriano e Simplicio. Proprio il centrocampista bra­siliano arrivato dal Palermo potrebbe essere un elemento in grado di sostituire, sia pure con altre caratteristiche, il trottolino cileno. In realtà, considerando le caratteristi­che del Pek, viene quasi da dire che un vero al­ter ego del cileno sia difficilissi­mo da tro­vare in giro per il mon­do, Italia compresa. E nella Roma per di più, Pizarro sem­bra essere il metronomo che fa girare tutto il meccanismo. Che quando non c’è lui spesso s’inceppa. Lo dicono i numeri, in ma­niera evidente. Con Pizarro in campo la Roma nell’ultimo campionato ha conquistato 71 punti in 31 gare. Media punti 2,29. Proiettata nelle 38 parti­te dà un totale di 87 punti: scu­detto facile visto che l’Inter ha tagliato il traguardo a quota 82. Senza il cileno la Roma ha giocato 7 partite collezionando 11 punti con una media di 1,57 a partita. Con questa media la Roma sarebbe finita quinta con 60 punti, fuori dalla Champions, superata anche da Milan, Sampdoria e Palermo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>