Zamparini: “Totti e Pastore, due fuoriclasse. Menez? Lui no”

di A.B. Commenta

Ancora il vulcanico patron del Palermo, Maurizio Zamparini, ad accendere l’antevigilia di Palermo-Roma. Intervenuto ai microfoni di Radio IES, il presidente rosanero si è lasciato andare a un giudizio netto su Jeremy Menez. Stralci significativi:
ROMA SCUDETTO. Secondo me quest’anno ce la può fare, perchè nel campionato manca una superpotenza. Le squadre che ora sono in testa, compreso il Palermo, possono lottare. L’importante è che ci sia un equilibro nei favori e negli sfavori arbitrali. La fortuna conta moltisismo in questi casi. Mi auguro che questo equilibrio ci sia. L’uomo pecca sempre, ma spero che i valori sportivi prevalgano”.
PASTORE E TOTTI.Pastore come Totti è giocatore a sè , fuoriclasse come Messi e Ibra. Sono quei giocatori che non possono essere paragonati a nessuno, sono uguali in questo: due fuoriclasse”.
MENEZ.E’ un ottimo giocatore, gli auguro di diventare un campione. Non vedo però in lui l’instinto del fuoriclasse“.
PALERMO. Il Palermo non è mai attendista, lo dimostrano i gol subiti. Non so se sia un pregio o una pecca, se avessimo una difesa più forte sarebbe meglio. Ma il mister sta lavorando bene. Ritengo il nostro attacco più forte di quello della Roma, che però ha una difesa fortissima”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>