Sabatini: “Lamela e Marquinhos restano.Dell’allenatore parleremo dopo la finale”

di Mattia83 Commenta

 Il campionato appena terminato è stato molto al di sotto delle aspettative dei tifosi giallorossi, anche se manca ancora la finale di coppa Italia contro la Lazio che potrebbe rivalutare il giudizio; il prossimo anno bisognerà assolutamente fare meglio e raggiungere l’Europa che conta, cui la Roma non partecipa da troppo tempo, e il primo passo in questa direzione deve essere obbligatoriamente la scelta di un tecnico all’altezza di una piazza importante come quella romana. Il ds della Roma Walter Sabatini, ai microfoni di Sky Sport, ha rinviato ogni discorso relativo al nuovo allenatore a dopo la finale di coppa Italia: “L’allenatore è Andreazzoli. Lunedì, a prescindere dal risultato della partita, ci troveremo col mister e parleremo. Non abbiamo deciso niente e non abbiamo chiuso con nessuno. Lui però non è stato assunto a caso, ha un contratto lungo e insieme decideremo cosa fare”.

Il ds giallorosso ha poi blindato i big della Roma accostati ultimamente ai top club europei, ed è il caso di Marquinhos seguito da Barcellona e Psg, di Lamela finito sui taccuini degli osservatori di Machester City e United, ma anche di Osvaldo seguito dalla Fiorentina e dal Tottenham: “I nostri giovani migliori non li cediamo, rimarranno tutti a Roma. Osvaldo? E’ il centravanti della Roma. Ripeto che noi i migliori vogliamo tenerli, poi però dipende anche dalle volontà dei vari ragazzi. Sappiamo comunque che l’organico è migliorabile, ci sarà qualche integrazione e nessuno se ne andrà dalla Roma. Non perderemo pezzi per strada, cercheremo anzi di aggiungere qualità”. Sabatini ha riservato parole di stima anche nei confronti del dg Franco Baldini a proposito del quale nei giorni scorsi si era parlato di un imminente passaggio al Tottenham: “Baldini rimane alla Roma, è un perno del club”. L’ultima battuta del ds romanista è riservata, inevitabilmente, al derby di domencia e Sabatini abbandona la scaramanzia affermando risolutamente “Vincerà la Roma“, del resto dopo un campionato, l’ennesimo da buttare via, “dobbiamo farlo assolutamente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>