Roma-Shakthar Donetsk: l’Olimpico non si veste a festa

di Redazione Commenta


Dal Romanista:

Si farà sentire eccessivamente l’effetto Napoli? La gente si compatterà oppure con lo Shakthar vedremo un Olimpico in stile campionato? Il momento della Roma è talmente particolare che, pur volendo, non riesce a trovare una risposta sicura a nessuna domanda. Prima dell’imbarcata di sabato, il botteghino giallorosso aveva lavorato con una certa costanza: quasi venticinquemila biglietti venduti per la sfida Champions di domani sera. Un numero che, in condizioni normali, si sarebbe potuto incrementare di almeno il 50%. Ieri, invece, per ovvie ragioni, alla faccia del trend dei giorni scorsi, ha subito un brusco rallentamento. Poco meno di un migliaio di tagliandi venduti e lo spettro di uno stadio semivuoto nonostante l’importanza della gara. A Trigoria incrociano le dita e sperano di arrivare ai trentamila paganti. Già quello, visto il momento, sarebbe un discreto risultato. Fortunatamente i ticket saranno disponibili fino alle 18 di domani nei Roma Store e fino alle 20.45 nelle ricevitorie Lis e al Gran Teatro. I prezzi oscillano dai 20 euro delle curve fino ai 110 della Monte Mario. Riduzioni per le signore, i lupacchiotti sotto i 12 anni e gli over 65 (solamente nelle tribune). Gli under 14 anni entreranno gratis (soltanto in Curva e Distinti Nord e Sud): sarà sufficiente recarsi nei Roma Store accompagnati da una persona fino al quarto grado di parentela, consegnare un’autocertificazione familiare ed essere in possesso della tessera del tifoso (per entrambi).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>