Roma-Lazio: le istruzioni della questura

di Redazione Commenta

Roma-Lazio di Coppa Italia, le istruzioni della questura. Dall’Ansa:

Domani sera al derby ci saranno circa 5000 giovani appassionati di calcio delle scuole calcio affiliate a Roma e Lazio, cui si affiancheranno gli oltre 1300 over 60 individuati da Regione, Provincia, Comune ed Associazioni di categoria, e che, insieme, animeranno la Tribuna Tevere in occasione del derby romano di domani ed in programma allo stadio Olimpico alle ore 20,45.
Per i frequentatori delle scuole calcio e per gli over 60 sprovvisti di mezzi di trasporto organizzati, dalle ore 18,00, saranno disposti bus navetta dell’Atac su viale Washington-altezza piazzale Flaminio con i quali sarà possibile raggiungere a titolo gratuito lo stadio Olimpico. Nel dare continuità alla politica intrapresa per garantire la massima accessibilità e vivibilità allo stadio, ed al fine di «esaltare» il comportamento dei tifosi, è stato dunque mantenuto fermo l’orario serale alle ore 20,45. Alla base della decisione, fortemente voluta dalla Questura, le difficoltà per gli spettatori legate al turno infrasettimanale ed alla concomitanza della gara con un giorno lavorativo.
Al fine di evitare il congestionamento dei varchi di ingresso, il Questore ha anche condiviso la richiesta delle 2 Società di calcio, disponendo l’anticipazione dell’orario di apertura dei varchi alle ore 18,00, invece che alle ore 18,45. In occasione dell’incontro sarà ripetuto il modulo di controlli ad ampio raggio, a distanza dallo stadio, con una formula che privilegerà il dinamismo dei nuclei delle forze dell’ordine predisposti nei singoli punti. Sono queste alcune delle linee della macchina organizzativa messa a punto dalla Questura per la gestione della sicurezza in occasione del derby della Capitale, valevole per la Coppa Italia. Fin dalla serata di ieri, intanto, sono in corso bonifiche nell’intera area limitrofa allo stadio da parte dei Funzionari della Questura che saranno impegnati nei servizi in occasione della gara.
Agli stessi Funzionari saranno affidati briefing operativi con il personale impiegato, che precederanno l’inizio dei servizi e che saranno finalizzati a definire la linea da seguire nella attuazione degli stessi. Al fine di evitare il congestionamento del traffico veicolare nell’area limitrofa all’impianto, poi, è stato valutato e condiviso con gli altri Enti, Istituzioni ed Aziende a vario titolo coinvolte dalla gestione dell’evento l’ampliamento dell’area pedonale.
Per assicurare la visibilità anche dei punti più bui dell’area di rispetto dello stadio saranno allestite torri-faro che offriranno un’illuminazione supplementare. Saranno quindi potenziati i controlli di prefiltraggio e filtraggio, finalizzati ad evitare l’ingresso all’interno dell’impianto degli oggetti vietati dalle leggi vigenti e dal regolamento d’uso. La Questura continua dunque a mantenere elevata l’attenzione sulla gara e sui possibili rischi connessi. Da circa 10 giorni, infatti, Ufficio di Gabinetto, Digos, Squadra Mobile, Commissariato Prati, Divisione Anticrimine e Polizia Amministrativa, insieme con altri Commissariati, sono al lavoro per la pianificazione delle misure da adottare per la vivibilità dell’evento. A ciascun Ufficio, nel corso delle ripetute riunioni, è stato affidato un ruolo che si è poi evoluto con il definirsi degli scenari, in base anche alle informazioni via via acquisite. L’inizio della gara sarà preceduto dall’inno della Banda Musicale della Marina Militare, che eseguirà l’inno nazionale.
All’incontro assisterà anche una delegazione di 22 poliziotti provenienti da 13 paesi europei (tra cui Belgio, Austria, Francia, Polonia, Svezia, Olanda e Svizzera), che saranno accompagnate dai vertici dell’Osservatorio Nazionale delle Manifestazioni Sportive, e che parteciperanno in qualità di osservatori delle misure organizzative adottate per la gestione della sicurezza in occasione dell’evento. L’orario di apertura dei varchi sarà dunque anticipato alle ore 18,00, al fine di evitare il congestionamento delle fasi di afflusso e consentire a chi ne ha l’opportunità di arrivare per tempo all’interno del settore.
Aree pedonali interdette al traffico veicolare: aree adiacenti lo Stadio Olimpico e il Ministero degli Esteri delimitate dal perimetro Lungo Tevere Cadorna, Lungo Tevere Diaz, Viale dello Stadio Olimpico e via Antonino di San Giuliano. Capolinea autobus: l’area pedonale sarà raggiungibile solo con i mezzi pubblici che faranno capolinea in Piazzale Maresciallo Giardino, Piazzale Ponte Milvio e in Piazza Mancini.
Accessi all’area dello stadio interdetti al traffico veicolare: Piazzale Ponte Milvio, Piazza Maresciallo Giardino, Ponte Duca d’Aosta, Via Edmondo de Amicis, Viale dello Stadio Olimpico e Tangenziale. Viabilità Tangenziale: la tangenziale sarà percorribile solo in direzione Pineta Sacchetti; la Galleria Giovanni XXIII sarà invece chiusa al traffico in direzione tangenziale. Traffico veicolare tra quartiere Prati, Ponte Milvio, Salario e Medaglie d’Oro: gli spostamenti veicolari tra le predette zone saranno garantiti attraverso il Lungo Tevere delle Navi, Via Trionfale e Via della Camilluccia.
Modalità di accesso ai settori: i tifosi della Roma accederanno ai settori riservati dai varchi di Largo De Bosis e delle Olimpiadi; i tifosi della Lazio accederanno ai settori riservati dai varchi di Piazzale Dodi. Gli spettatori che dispongono di titolo di accesso per la Tribuna Monte Mario potranno accedervi attraverso i varchi dei Gladiatori.
Area parcheggio per scooter-moto: i tifosi giallorossi potranno avvalersi per i propri veicoli degli spazi di sosta riservati nelle adiacenze di Piazza Maresciallo Giardino con accesso da Ponte Risorgimento, Viale Angelico e Circonvallazione Clodia; i tifosi biancocelesti potranno avvalersi per i propri veicoli degli spazi di sosta riservati nelle adiacenze di Via Antonino di San Giuliano, cui potranno accedere esclusivamente dall’accesso di Piazzale Ponte Milvio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>