Roma-Catania: De Rossi quasi out, il centrocampo è un rebus

di Redazione Commenta


Dal Romanista:

Sembra non essere un periodo fortunato per la Roma: prima il ritardo di Adriano, poi la questione Pizarro e adesso la febbre che sta costringendo De Rossi al riposo forzato. Sembrava fosse una leggera influenza, così come accaduto qualche giorno fa a Brighi: il tempo di un paio d’aspirine, al massimo un brodo caldo e via, di nuovo a faticare coi compagni. E invece no. La temperatura non vuole saperne di scendere e la sua assenza per la gara di domani col Catania, ormai è pressoché certa. Resta un flebile spiraglio, ma difficilmente Ranieri correrà il rischio di mandare in campo un calciatore debilitato e con pochissima benzina nelle gambe. Senza Capitan Futuro (e il Pek), il tecnico di San Saba dovrà inventarsi completamente il centrocampo, cercando di far coesistere giocatori che insieme hanno giocato pochissimo. Tre sono i posti a disposizione, cinque quelli che si giocano una maglia di titolare: Brighi, Fabio Simplicio, Greco, Taddei e Perrotta. La sorpresa, però, potrebbe arrivare da quest’ultimo, assente in un incontro ufficiale da fine novembre, nel turno infrasettimanale con la Fiorentina. Nell’amichevole con l’Atletico Roma, l’incursore calabrese è sembrato in buona forma e già con un invidiabile passo da gara.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>