Ranieri a Mexes: “Rosetti, ancora non hai capito perchè ci mandano lui?”

di Redazione Commenta


Dopo averne analizzato in più di una modalità le decisioni assunte, ci si ritrova a parlare di nuovo di Roberto Rosetti, giudice poco imparziale – a detta di molti – della gara tra Milan e Roma. Su Il Messaggero in edicola oggi, più di un retroscena relativo alle fasi successive del match: attimi concitati nei quali i calciatori della Roma e il direttore di gara si sono rivolti la parola e hanno puntato l’indice gli uni contro l’altro.
Per Rosetti, ritornello prevedeibile: è colpa della Roma – queste a grandi linee le parole del direttore di gara – se il Milan ha rimontato e vinto. Ancora: responsabilità tutte giallorosse, questa l’evoluzione del Rosetti pensiero, se gli ospiti non sono riusciti a rimontare per esempio sfruttando l’azione nel corso della quale Daniele De Rossi si è fermato in ottima posizione pensando di essere in fuorigioco.


“Prendetevela con De Rossi, non con me”.
Così Rosetti a Burdisso, davanti alla stanza dell’antidoping. Il difensore, incrociando il direttore di gara negli spogliatoi, aveva insistito:
“Non era mai rigore”.
Ma l’arbitro torinese, riferendosi all’occasione sprecata dal capitano giallorosso per il possibile 2 a 2 (“Credevo di essere in fuorigioco…” spiega Daniele), svicola:
“Se De Rossi avesse segnato la rete del pari, ora del rigore non parlereste”.
Burdisso poi aggiunge:
“Anche Nesta ha ammesso che avevo preso la palla”.
“A San Siro succede sempre qualcosa. Rosetti nel primo tempo ha arbitrato in un modo e nel secondo in un altro. A noi ha tolto un rigore evidente, a loro ne ha dato uno che non c’era. Sul due a zero non ci avrebbero più ripreso”, dice Pizarro che con un pugno ha dsistrutto il cartellone delle interviste, costringendo Conti e Tempestilli a scusarsi con un funzionario della Lega.
“Ma perchè ci mandano sempre Rosetti?” urla Mexes. “Ancora non l’hai capito?”, lo “sveglia” Ranieri.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>