Pjanic dedica il gol a De Rossi

di Redazione Commenta


La vittoria interna contro il Torino ha ridato serenità all’ambiente Roma, che lo aveva perso dopo la sconfitta del derby.

Il rigore di Pablo Daniel Osvaldo e la rete di Miralem Pjanic hanno suggellato una buona prestazione, soprattutto nel primo tempo, quando la squadra di Zdenek Zeman ha sprecato molte occasioni da gol.

Quello che più fa ben sperare per il futuro è che i granata non hanno avuto molte opportunità per battere la retroguardia giallorossa. In evidenza il giovane Marquinhos, la cui grande velocità gli permettere di nascondere alcuni errori di posizione, ma il ragazzo c’è e si vede.

Nota stonata Federico Balzaretti, che dopo un buon inizio di campionato non riesce a ritrovare la forma giusta. I molti infortuni non gli hanno permesso di esprimersi al meglio, ma la Roma ha bisogno del suo terzino sinistro, a cui va dato atto ci mette sempre un grande impegno.

Buona prova invece di Miralem Pjanic, che ha realizzato il suo secondo gol in questa stagione. Gol che ha chiuso un incontro che rischiava di riecheggiare i fantasmi visti contro Bologna e Udinese.

Il centrocampista bosniaco ha fatto una dedica speciale per la sua rete:

“È un nostro amico che voleva essere qui e dimostrare che quel rosso è stato solo un incidente. Sono corso sotto la curva perché volevo festeggiare con i tifosi che mi sono stati sempre vicini. Rivincita? No, tra l’altro non è stata la mia miglior partita”.

Photo credits | Getty Images


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>