Pastore: le trattative di altre squadre lo avvicinano alla Roma

di Redazione Commenta


Domani inizierà ufficialmente il corso della nuova Roma, ma a tenere banco in città è sempre il mercato. In attesa di risolvere la situazione legata ai portieri che andranno via e quelli che arriveranno, Walter Sabatini non hai mai smesso di pensare a Javier Pastore.

Nonostante sia impegnato in Coppa America, del talento argentino se ne parla tutti i giorni, se non altro perché il patron rosanero, Maurizio Zamparini, non perde occasione per accendere la luce dei riflettori sul Flaco e tentare di scatenare un’asta. Oggi il presidente della società siciliana ha abbassato il prezzo, portandolo da 50 a 45.

Una piccola ma significativa riduzione che fa capire come Zamparini si sia reso conto che la richiesta per il trequartista sudamericano è fuori mercato. Richiesta che c’è da scommettere si abbasserà ancora, perché non c’è nessuna squadra disposta a spendere tanto.

Le grandi d’Europa hanno fatto le loro scelte. Il Barcellona ha in mano Sanchez, il Real Madrid Neymar, il City Aguero e le altre squadre inglesi non sembrano interessate a Pastore, su cui secondo Zamparini “ci sono anche club italiani“. Parole che hanno fatto pensare subito a Roma Inter e Milan, il cui amministratore delegato, Adriano Galliani, ha subito smentito: “L’italiana a cui allude Zamparini non è il Milan“.

Potrebbe essere una frase di circostanza, ma per due ragioni la società rossonera non può acquistare Pastore. La prima di natura extracalcistica; la sentenza sul Lodo Mondadori, infatti, peserà sulla casse di via Turati, che non potranno sborsare denaro, almeno per il momento.

La seconda è di natura tecnico-tattica. Allegri vuole un centrocampista che sappia fare bene sia la fase d’attacco che quella di difesa, in sostanza vuole un giocatore simile a Boateng. Rimane l’Inter, che però al momento ha ancora in rosa Wesley Sneijder, centrocampista avanzato che ricopre il ruolo di Pastore. In più, il 3-4-3 che Gasperini sta provando non prevede un vero trequartista come il numero 27 del Palermo. Rimane la squadra giallorossa, al centro di una domanda di SkySport allo stesso Pastore, che ha risposto: “Io alla Roma? Con Sabatini ho parlato prima di partire, è una grande persona, ma ripeto per ora io penso solo a giocare“.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>