Pallotta: “Felice per Garcìa. Io cercherò di essere più presente. Presto il miglior stadio d’Europa. E Baldini…”

di Antonio Commenta

Durante la conferenza di presentazione del nuovo tecnico giallorosso, Rudi Garcìa, ha preso parola anche il presidente della Roma James Pallotta. Il numero uno romanista oltre a dare il benvenuto al nuovo Mister, ha parlato anche di temi scottanti come lo stadio e dell’addio di Baldini. Questo il contenuto delle sue dichiarazioni:
 “Sono felice di avere Garcia con noi, nella nostra famiglia. Come abbiamo già detto, stiamo creando una cultura vincente a Roma e vogliamo continuare molti anni con lui. Non dovete credere a tutto quello che leggete (sorride, ndr). Sono il presidente della Roma da dieci mesi, tante decisioni sono state prese anche in precedenza. La prima mia vera scelta è stata quella di Rudi Garcia e spero che sia il nostro tecnico per lungo tempo. Inoltre, non è perché non sono ogni giorno a Roma che non mi interesso di quel che accade in società. Abbiamo un ottimo team di manager, ma anche Zanzi è a Roma da soli sei mesi, sta conoscendo l’ambiente dentro e fuori Trigoria. Baldini? Lo ringrazio, ha fatto grandi cose per noi, ma era tempo per lui di cambiare e gli auguro il meglio dovunque andrà. Resterà per sempre un amico, di lui ho una grande opinione, come persona e come professionista. Io a Roma? Cercherò di essere più presente, ma sono certo che a dicembre Sabatini mi chiederà di venire di meno…
Lo stadio? In un paio di mesi saremo pronti per un piano più dettagliato per lo stadio: lavoriamo dal gennaio 2012, presenteremo quella che sarà una sorpresa per la gente. Sarà il migliore di quelli visti sinora in Europa. Il merchandasing? Siamo stati scelti dalla MLS per giocare l’All Star Game, inoltre abbiamo chiuso grandi accordi sia con Disney che con Nike che crede nella Roma”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>