Le pagelle di Roma-Parma: Totti e Pizarro i migliori, male la difesa

di F. Cav. Commenta

Le pagelle di Roma-Parma:

Doni 6: Vive il primo tempo da spettatore non pagante della partita. Nella ripresa non può nulla sulle reti incassate. Compie una bella parata su Dzemaili nel finale anche se l’arbitro aveva precedentemente fermato il gioco per fuorigioco di un attaccante del Parma.

Cassetti 5,5: Si vede poco in fase di spinta sulla fascia, preoccupandosi soltanto della fase difensiva. Sul gol del 2-2 del Parma partecipa colpevolmente con i suoi compagni di reparto alla dormita generale della difesa giallorossa.

Juan 6: Si trova al posto giusto nel momento giusto nell’azione che lo porta a realizzare il gol del 2-0 della Roma. Si fa anticipare da Amauri in occasione del gol del 2-1 del Parma. Non sembra, invece, avere colpe sul gol del pareggio della squadra gialloblù.

N. Burdisso 5,5: Non è il giocatore dell’anno scorso e in campo si vede. Ci mette tanta grinta, ma commette qualche errore di troppo. Sul gol del pareggio del Parma sembra essere fuori posizione.

Riise 5: Spinge molto sulla fascia di sua competenza, ma i suoi cross sono sempre imprecisi e fuori dalla portata dei compagni. In fase difensiva non è impeccabile anche se non commette errori evidenti.

Pizarro 6.5: Sfortunato. Fino al momento dell’infortunio al ginocchio, stava giocando una buona partita, facendo girare la squadra con la sua ottima regia a centrocampo. Esce lui e cala il buio sul gioco della Roma. Al suo posto entra Simplicio 5: che non entra mai in partita.

De Rossi 5,5: Da un suo colpo di testa, nasce il gol del raddoppio giallorosso realizzato da Juan. Gioca un buon primo tempo, ma cala nella ripresa commettendo qualche errore di troppo in fase di impostazione.

Taddei 5,5: E’ bravo a conquistarsi il rigore poi trasformato da Totti che porta in vantaggio la Roma. Poi però scompare dal campo, correndo per gran parte della partita a vuoto senza mai entrare nel vivo del gioco.

Brighi 5,5: Nel primo tempo gioca da trequartista dietro Totti cercando di mettere in difficoltà la difesa del Parma con i suoi inserimenti. Quando esce Pizarro retrocede a centrocampo, e non sempre riesce a dare il suo solito contributo in fase di interdizione.

Vucinic 6: Si mette a disposizione della squadra aiutando spesso Riise  in fase difensiva. Sfiora il gol nella ripresa con un bel tiro da fuori area che però termina di poco a lato. Montella a mezz’ora dalla fine lo sostituisce con Menez s.v.

Totti 6,5: Il capitano festeggia la presenza numero 6oo in serie A trasformando il rigore che sblocca il risultato. Torna a giocare nel ruolo di prima punta, ma spesso retrocede per innescare gli inserimenti dei centrocampisti. Corre molto a dimostrazione del fatto che sta attraversando un buon momento di forma. Al 20′ della ripresa salta tutta la difesa del Parma, conclude a rete, ma trova Mirante pronto alla parata. Il migliore.

Montella 6: Mette in campo la Roma con il 4-2-3-1 come a Bologna e il risultato alla fine del primo tempo gli dà ragione. Poi però le solite amnesie difensive della squadra gli negano la possibilità di festeggiare con una vittoria il suo esordio da allenatore della squadra giallorossa all’Olimpico. Appare un po’ affrettata la sostituzione di Totti con Borriello.

Fabrizio Cavalieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>