Le pagelle di Roma-Fiorentina: Simplicio, Menez e Borriello i migliori

di Redazione Commenta

Le pagelle di Roma-Fiorentina:

Julio Sergio 5,5: Al 25′ del primo tempo combina un mezzo pasticcio su un tiro dalla distanza degli attaccanti viola. Per sua fortuna Burdisso rimedia al suo errore. Nella ripresa prende due tiri e due gol.

Cicinho 6,5: Sempre puntuale sul binario destro di attacco giallorosso, pennella anche qualche buon cross in area per la testa di Borriello. Nella ripresa spinge meno, ma nel complesso la sua prova è senz’altro positiva. Nel finale lascia il posto a Rosi s.v.

Mexes 6,5: Se Mutu non ne prende una, gran parte del merito è suo, che lo anticipa sistematicamente. Perfetto nel gioco aereo, sta pian piano tornando il giocatore che abbiamo ammirato qualche anno fa.

Burdisso 6,5: Salva la porta rimediando ad un errore di Julio Sergio anticipando Santana ad un passo dalla porta. Gioca una partita quasi perfetta commettendo un solo errore: si fa anticipare da Gilardino in occasione del gol del 2-1. Visto il risultato lo si può anche perdonare.

Riise 6: Parte bene, spingendo molto sulla sinistra, ma con il passare del tempo si spegne e si limita a svolgere la fase difensiva.

Simplicio 7: Al 35′ calcia al volo su invito di Totti, ma trova Boruc pronto alla parata. Il portiere viola però non può nulla dieci minuti dopo quando Fabio trova l’inserimento giusto in attacco sfruttando al meglio un palla vagante in area. Nella ripresa è sempre lucido con il pallone tra i piedi. Ritrovato.

De Rossi 6,5: Si piazza davanti alla difesa, dettando i tempi di gioco alla squadra. Prezioso in fase di interdizione recupera un sacco di palloni a centrocampo.  

Greco 6,5:  Ordinato. Nell’azione che porta al gol di Simplicio ha il merito di tenere vivo il pallone che poi giunge al centrocampista brasiliano. Gioca con la calma di un veterano non perdendo un pallone. Una lieta sorpresa. I crampi lo costringono ad abbandonare il campo. Viene sostituito da Brighi s.v.

Totti 6: Prova a trovare il primo gol in campionato tentando spesso il tiro da fuori area, ma non inquadra mai la porta. Partecipa all’azione del raddoppio di Borriello e nel finale è bravo a  proteggere il pallone facendo scorrere il cronometro.

Menez 7: Con la palla al piede crea sempre grattacapi ai difensori viola che ricorrono spesso al fallo per fermarlo. Ad inizio ripresa mette il turbo e si beve Pasqual pennellando l’assist per il raddoppio di Borriello. Esausto e con una spalla dolorante lascia il posto a mezz’ora dalla fine a Perrotta 6,5: che entra e segna il gol del 3-1 sfruttando al meglio l’errore di Boruc.

Borriello 7: Ci prova dopo dieci minuti con un diagonale che Pasqual mette in angolo. Poi impegna di testa Boruc su cross di Cicinho. Ad inizio secondo tempo si fa trovare al posto giusto quando Menez gli regala la palla del 2-0. E’ il suo quinto gol stagionale in undici partite. Non male.

Ranieri 6,5: Indovina le scelte iniziali dando spazio dal primo minuto a Greco e Menez relegando in panchina Vucinic e Perrotta. Poi fa entrare il centrocampista calabrese al momento giusto, visto che sarà lui a realizzare il gol del 3-1.

Fabrizio Cavalieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>