Le pagelle di Palermo-Roma: Borriello lotta invano, Rossi fa scacco a Ranieri

di S.D.S. Commenta

Le pagelle di Palermo-Roma:
Julio Sergio 5,5: Il sinistro con cui Miccoli trova il vantaggio è velenoso, ma non irresistibile. Il portiere non riesce nel guizzo. Alza il muro su Pastore nella ripresa, poi è costretto ad inchinarsi per altre due volte.
Cassetti 5: Si fa beffare dal taglio di Ilicic nell’azione che porta all’1-0, anche se le colpe del patatrac sono da spartire con Mexes e Riise. Rialza la testa e aggredisce il suo out. Il raddoppio purtroppo nasce di nuovo dalla fascia di sua competenza.
Mexes 5,5: Il gol di Miccoli è viziato anche da una sua disattenzione. Eppure il primo tempo del francese è confortante. Di ritorno dall’intervallo affonda con i compagni di reparto.
Juan 5: La situazione gli sfugge di mano. Risulta impotente di fronte alle sfuriate degli avversari.
Riise 4,5: Scalda i guantoni di Sirigu in avvio. In fase difensiva va troppe volte in confusione. Sul primo gol si perde completamente Miccoli, che quando vede giallorosso diventa un cecchino infallibile. Quando la diagonale diventa fondamentale, il norvegese non c’è.


Simplicio 5: Contro i suoi ex compagni sforna la peggiore prestazione dell’anno. Disdice troppo spesso la conclusione, incespica e perde palla. Buca in maniera maldestra.
Pizarro 5: Manca di dinamismo. Anche negli sprazzi in cui la Roma gira, il cileno non partecipa alla costruzione del gioco. In fase di contenimento è inconsistente. Dal 16′ st Baptista 5: Entra che la frittata è fatta. Nessuno si illude, con il suo ingresso. Lui non delude le aspettative.
De Rossi 5,5: La trasferta di Palermo suona come una sentenza per il centrocampista di Ostia, che nel ruolo di interno sinistro perde almeno il 50% del suo potenziale.
Menez 5,5: Si alterna con Totti nel ruolo di playmaker alto. Nel primo tempo va vicinissimo alla rete in due circostanze. Nella seconda frazione di gioco si perde. Dal 23′ st Cicinho 5,5: Partecipa alla disfatta.
Totti 5,5: Si da’ un gran da fare nel primo tempo. Ma lascia la mira nella Capitale. Quella che ritrova al 92′ non serve a rendere meno amara la notte di Palermo.
Borriello 6: Lotta su tutti i (pochi) palloni che gli arrivano. Nel secondo tempo non si vede, ma si sente: urla, Marco, perchè la squadra non lo assiste.
All. Ranieri 5: Ironia della sorte, dall’avvio più propositivo della stagione ottiene l’effetto contrario. La squadra di Delio Rossi si muove senza palla, la Roma no. Per colpa di chi?
S.D.S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>