Le pagelle di Cesena-Roma: Burdisso e Borriello i migliori

di Redazione Commenta


Le pagelle di Cesena-Roma:

Doni 6: Dopo due minuti di gioco si oppone in angolo a Giaccherini. Nella ripresa svolge l’ordinaria amministrazione. Un po’ impreciso nelle uscite.

Cassetti 6: Salva un gol praticamente fatto al 20′ anticipando Dellafiore a due passi dalla porta. Gioca un ottimo primo tempo. Soffre, nella ripresa, le discese di Lauro e Giaccherini e Ranieri lo sostituisce con Rosi s.v.

N.Burdisso 7: Il migliore. Comanda la difesa senza sbagliare un intervento. Partecipa anche all’azione che poi porta al gol vittoria di Simplicio. Peccato che con il Cagliari non ci sarà perchè squalificato.

Juan 5,5: Dopo il disastro di Genova, complice l’infortunio di Mexes, trova una maglia da titolare, e se la cava abbastanza bene su Budan. Sbaglia un po’ troppo in fase di disimpegno, segno evidente che non sta attraversando un buon momento di forma.

Riise 6: Il terzino norvegese spinge poco in fase offensiva, ma se la cava bene in difesa dove limita al meglio le giocate di Jimenez. Si arrabbia con i compagni perchè spesso non gli fanno calciare le punizione dal limite. Visti i risultati degli altri, non ha tutti i torti.

Simplicio 6,5: Fino al 43′ del secondo tempo si era visto poco in campo, sbagliando anche qualche passaggio di troppo. Ha il merito, con l’aiuto di Pellegrino, di realizzare il gol vittoria della Roma. E’ il quarto in campionato.

De Rossi 6: Daniele scalda il piede in avvio trovando Antonioli pronto alla parata su un suo tiro da fuori area. Per il resto gioca la sua solita partita generosa lottando su tutti i palloni a centrocampo.

Perrotta 6: Pronti via, sfiora il gol con un diagonale che termina di poco a lato alla destra di Antonioli. Poi corre tanto a centrocampo cercando di aiutare sulla destra, prima Cassetti e poi Rosi, in sofferenza da quella parte per le discese di Giaccherini e Lauro.

Menez 6: Jeremy si rende protagonista di qualche bella accelerazione, ma sembra rimanere rispetto ad altre volte un po’ fuori dal gioco. Non è un caso che Ranieri nella ripresa chieda ai suoi ragazzi di servirlo di più. Al suo posto a dieci minuti dalla fine entra Borriello 7: che è subito decisivo nell’azione che porta al gol vittoria della Roma.

Totti 5,5: Torna a giocare da centravanti, nel ruolo che negli ultimi anni gli ha dato più soddisfazioni. Si muove sul tutto il fronte d’attacco giallorosso cercando di trovare il colpo vincente che purtroppo per lui non arriva.

Vucinic 6: Con la palla al piede crea sempre problemi alla difesa bianconera. Nel finale di primo tempo sfiora il gol con un bel diagonale che termina di poco a lato. Nella ripresa però si vede poco o quasi e Ranieri lo sostituisce con Adriano s.v.

Ranieri 6: Dopo le polemiche settimanali mette in campo Totti dall’inizio, sacrificando Borriello in panchina. Lo fa entrare però nel momento giusto perchè l’attaccante napoletano diventa decisivo nell’azione che porta al gol di Simplicio.

Fabrizio Cavalieri


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>