Julio Sergio vicino al Malaga. Vucinic è un rebus

di d.spagnoletto Commenta

Tutte le attenzioni giallorosse sono concentrate su Lamela e Stekelenburg. Stamattina però c’è stato un incontro importante a Trigoria fra Walter Sabatini e Alessandro Lucci, procuratore di Mirko Vucinic e Julio Sergio, due giocatori che in procinto di lasciare la Capitale.

Il portiere, simbolo della rincorsa sfumata allo scudetto di due stagioni fa, può andare al Malaga, città in cui stasera dovrebbe andare Lucci per discutere del suo assistito. Opportunità a cui non si è opposto Sabatini, che volerà a Milano per portare avanti altre trattative, fra cui quella per Stekelenburg, sempre più vicino alla Roma.

Per l’attaccante montenegrino il discorso è un po’ più complesso. Ufficialmente la nuova dirigenza lo vuoi tenere, ritenendolo adatto al 4-3-3 che ha in mente Luis Enrique. Gli ultimi rumors vogliono che Vucinic si stia convincendo a rimane, ma la sensazione è che se dovesse arrivare un’offerta dai 18 milioni in su, l’ex leccese diventerebbe anche un ex giallorosso.

Unicredit, però, deve rientrare dei soldi spesi per Lamela e quindi spinge per una cessione, in questo caso quella di Vucinic. Vucinic che è nel mirino di Tottenham, Napoli e Juventus, che al momento non ha messo sul piatto della bilancia i soldi che la Roma richiede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>