I migliori 5 giocatori della Roma fino a Natale 2019

di Daniele Pace Commenta

Analizziamo più da vicino chi fino a questo momento ha fatto davvero bene in casa Roma

Tempo di bilanci in casa Roma, considerando il fatto che la squadra dopo un inizio di stagione non particolarmente semplice ha finalmente trovato i giusti equilibri. La compagine giallorossa, sta sfruttando al meglio un asse centrale composto dai due difensori diventati insostituibili per Fonseca, senza dimenticare il duetto sulla linea mediana che sta garantendo quell’equilibrio fino a settembre sconosciuto. E costato non pochi punti in classifica ai giallorossi.

Smalling

Il pagellone sui migliori 5 giocatori della Roma fino a questo momento

Smalling 9: il difensore ex Manchester United sta disputando una stagione strepitosa. Giunto a Roma dopo diverse stagioni complicate ai Reds, nessuno si sarebbe aspettato un impatto del genere in Serie A. Straordinaria la prova contro un cliente complicato come Lukaku, ma più in generale le sue prestazioni sono state straordinariamente continue, rendendo il muro difensivo della Roma davvero difficile da abbattere. Soprattutto nelle ultime settimane;

Mancini 8: una certezza assoluta per Fonseca. Ovunque sia stato schierato, ha dato sempre le risposte che tutti si aspettavano da lui. Addirittura da centrocampista, in piena emergenza, si è rivelato prezioso per l’allenatore. Insieme a Smalling compone una coppia perfetta. Il meglio, fino a questo momento, lo ha dato a San Siro contro Lautaro Martinez, tra gli attaccanti più in forma in Europa;

Veretout 7: in leggero calo nelle ultime settimane, dopo aver indossato per venti volte consecutive la maglia da titolare. Trend fisiologico, ma resta il grande contributo che riesce a dare alla squadra nelle due fasi, anche quando appare non brillantissimo come notato in occasione della partita contro la Spal;

Zaniolo 7: ancora qualche alto e basso di troppo, ma è del tutto normale considerando l’età di questo ragazzo. Resta il fatto che coi suoi strappi, è in grado di spaccare anche le partite più bloccate. Giocatore che in questo momento appare davvero difficile da sostituire, in nome di uno dei più grandi affari degli ultimi anni;

Dzeko 6,5: il giudizio sull’attaccante bosniaco è necessariamente condizionato anche dal leggero calo delle ultime settimane. Eppure, anche quando si vede poco, il suo contributo è indispensabile per tutta la squadra e per la manovra offensiva. Giocatore intelligente come pochi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>