Champions, Girone E: la Roma tira un sospiro di sollievo

di Redazione Commenta


Sorteggio Champions League: dalle urne di Montecarlo la Roma tira una sospiro di sollievo. Secondo il Romanista il Gruppo E non è il più difficile da affrontare:

Potevamo prendere il Barcellona o il Manchester United. Ci è andata di lusso: oltre ai tedeschi, nel girone E sono finiti Basilea e Cluj. Mica male, no? Considerate che il Milan si trova in un girone con Real Madrid, Ajax e Auxerre. Una bolgia. Non può considerare positivo questo sorteggio nemmeno l’Inter, che – Twente a parte – si trova in un girone con Werder Brema e Tottenham. Sorrideva Tonino Tempestilli, inquadrato da una furtiva telecamera. Sorrideva il dirigente che la Roma aveva spedito a rappresentarla al Grimaldi Forum. Non abbiamo pizzicato un’inglese, stavolta e per fortuna. La manina fatata del Diego nerazzurro, premiato dalla Uefa come miglior giocatore della scorsa stagione oltre che della Champions, ci ha consegnato il Cluj, la squadra campione di Romania. Come nell’edizione 2008/09. Ranieri può dunque ritenersi soddisfatto (sicuramente, più di Benitez e Allegri) dall’esito dell’urna. Un po’ meno, forse, dal calendario delle sei giornate. La Roma partirà in salita. Esordiremo a Monaco di Baviera il 15 settembre. In compenso, alla seconda e terza giornata avremo due impegni consecutivi all’Olimpico, il 28 settembre con il Cluj e il 19 ottobre con il Basilea. La Roma tornerà poi in campo il 3 novembre in Svizzera, il 23 novembre sfiderà all’Olimpico il Bayern Monaco e concluderà la sua corsa l’8 dicembre in Romania. Nove giorni dopo, il 17 dicembre a mezzogiorno, a Nyon, si terrà un altro sorteggio ugualmente importante. Quello per gli ottavi di finale. È l’obiettivo minimo per questa squadra. Per la Roma.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>