Ezio Sella: “Con Ranieri, Roma da scudetto”

di Redazione Commenta

Da Il Romanista:

Domenica all’Olimpico ci sarà pure lui. Ezio Sella infatti è il secondo di Malesani al Siena e c’è da giurarsi che per lui non sarà una domenica come le altre. Quando la Roma aveva bisogno, lui c’è sempre stato. C’era quando nel ‘97 con Liedholm sostituì Carlos Bianchi dopo un Cagliari-Roma che aveva fatto sprofondare la squadra nelle zone basse della classifica.
C’era nel 2005, quando in quella disgraziata annata arrivò con Bruno Conti per salvare il salvabile e cercare di risollevare un gruppo ormai allo sbando. C’era lui il 15 marzo di quell’anno al Bernabeu, da solo. E per un tempo cullò anche il sogno di vincere in quel tempio. A risollevare la Roma dopo l’addio di Spalletti non c’è stato lui, visto che ora è sulla panchina dei toscani. Ma sicuramente se la Roma lo avesse chiamato, lui avrebbe risposto “presente”, come sempre. Invece c’è Ranieri, che con la sua tigna testaccina è riuscito a dare nuovo vigore a questa Roma: «Ranieri ha dato grande entusiasmo e ha ricreato uno spirito nuovo. Ha curato soprattutto la fase difensiva e ora ha una difesa. Ma non dimentichiamoci che ha tanti campioni ed è riuscito a motivarli di nuovo, dopo che avevano perso quell’entusiasmo, quella voglia di vincere che ha sempre contraddistinto la Roma negli ultimi anni. Ranieri è riuscito ha trasmettere la mentalità da grande squadra. Ora la Roma non vuole mai perdere, che vuole ottenere il risultato a prescindere dallo spettacolo».
Poi esce il suo essere romanista. Se fosse per lui, altro che terzo posto: «Anche nei periodi in cui tutto andava male, ho sempre creduto nella Roma. Per me il suo organico è secondo solo all’Inter, quindi la squadra ha tutte le potenzialità per arrivare seconda. E dirò di più: se Ranieri fosse stato sin da inizio stagione sulla panchina credo che la Roma ora lotterebbe con l’Inter per lo scudetto. Sarebbe stata sicuramente molto più vicina di quanto non lo sia ora. Merita di arrivare seconda perché ha una squadra importante e poi ha una tifoseria fantastica alle spalle che merita una squadra così».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>