De Rossi, martedì i ricomincia: pronto per l’anno della rinascita

di Redazione Commenta


Da la Gazzetta dello Sport:

La barba c’è ancora: era spuntata per scaramanzia, ora è folta perché Daniele De Rossi, così, si piace. Si potrebbe pure piazzare la battuta: da capitan futuro a capitan findus, e forse lui, ora, ci farebbe una risata sopra.
La lunga vacanza al mare, in Sardegna, lo ha rasserenato. Siamo agli sgoccioli, ormai. Questo sarà l’ultimo fine settimana libero e spensierato, con la figlia Gaia di 5 anni, i genitori, qualche amico di passaggio. Oggi grande festa: Daniele compie 27 anni, auguri. Martedì o mercoledì, si ricomincia. Il telegramma di convocazione della società ha fissato nel 30 luglio la data per il ritorno al lavoro di Daniele, ma lui, ritemprato dalle vacanze, vuole anticipare di qualche giorno l’accensione del motore. Non sarà un ritorno al buio: in Sardegna si è allenato. Corsa, ginnastica, nuotate. Daniele è uomo di mare: negli occhi azzurri si specchia la sua Ostia, dove è nato, ha cominciato a giocare e dove, dopo la separazione dalla moglie, è tornato a vivere.
Il nuovo anno Daniele ha vissuto un anno un po’ così, inferiore ai suoi mezzi, anche se, stranezze del calcio, ha segnato 11 gol: 7 in campionato, 3 in Europa League, 1 in Coppa Italia. Al conto, bisogna aggiungere quello rifilato al Paraguay, il 14 giugno, nella gara d’esordio del Mondiale ha toccato quota 9 e raggiunto Totti nella hit dei giocatori romanisti. De Rossi si sta preparando, all’anno che verrà. C’è una Roma da spingere in campionato. C’è una Champions ritrovata. E c’è una Nazionale dove si apre un nuovo corso, con Prandelli nel ruolo di comandante capo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>