Cassetti: “Roma-Lazio? 3-0 e segnerà Totti, ormai ci è abituato…”

di Mattia83 Commenta


Pur non essendo quello che si potrebbe definire un fuoriclasse, anche Marco Cassetti, terzino romanista per sei anni tra il 2006 e il 2012, ha vissuto un momento da protagonista assoluto decidendo la stracittadina contro la Lazio del 6 dicembre del 2009 con una rete al 77° minuto (che curiosamente coincide con quello che era il suo numero di maglia). A poche ore dal fischio d’inizio del derby Roma-Lazio, Cassetti, intervistato da ‘Il Tempo‘, ha ricordato quel derby del 2009 affermando che “è stata una giornata indimenticabile per i tifosi, per la Roma e per meAvrei voluto fare tante cose, ma era troppa l’emozione e alla fine non ho fatto nulla di quello che avrei potuto fare”; Cassetti ha poi spiegato cosa significa questa partita a Roma sottolineando che “la tensione sale sul pullman, quando ti avvicini allo stadio e vedi la gente sovreccitata. Il giorno dopo dipende dal risultato: se vinci riesci a lavorare con serenità, se perdi invece è un disastro“; e ha parlato anche della sfida di questa sera tra le due squadre della Capitale sottolineando che “nessuna delle due ci arriva bene: sarà una gara molto tirata, perché entrambe sono alla ricerca del riscatto“.

Nessun dubbio su quello che sarà il giocatore della Lazio da tenere particolarmente d’occhio; per Cassetti il pericolo maggiore per la difesa romanista sarà costituito dal bomber tedesco Miroslav Klose, che nei tre derby giocati sino ad ora ha sempre vinto, segnando due reti e propiziando un’espulsione. Per quanto riguarda quello che potrebbe essere il protagonista della partita di stasera in casa Roma Cassetti ha detto “mi auguro che sia De Rossi, ma potrebbe essere anche un Cassetti di turno“. L’ex giallorosso si è anche lasciato andare ad un pronostico affermando che la Roma vincerà per “3-0, con gol di Pjanic, Totti su rigore e Castan, che spero possa vivere la stessa emozione che ho vissuto io. Francesco ormai ci è abituato, anche se fa sempre piacere segnare alla Lazio”. Nessun dubbio per Cassetti per quanto riguarda la situazione del contratto di Totti in scadenza nel 2014: “Dovrebbero farglielo firmare in bianco: dovrebbe decidere lui quando è il momento di lasciare. Sembra un 25enne”; e su quelli che dovranno essere gli obiettivi della Roma da qui al termine della stagione, vale a dire “Vincere il derby e la Coppa Italia”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>