Mercato Roma, ag. Bradley: “Michael vuole cambiare aria. Roma, prendi Van der Wiel”

di AdrianoS Commenta

L’agente di Michael BradleyAlberto Faccini, è intervenuto ai microfoni di Tele radio stereo per parlare della situazione di mercato del suo assisitito, accostato negli ultimi giorni anche alla Roma.

“Michael è un centrocampista con molta forza fisica e molto dinamico, sa lavorare sul contenimento ma si crea oppurtunità anche in fase offensiva. Duttile e ideale in centrocampo a due, ma adattabile anche a tre”.

La norma sugli extracomunitari può essere un freno?
“Si, anche per confrontarci con altri club europei. Secondo me non è che un extracomunitario in più crea problemi, il problema è a monte, dove nelle serie inferiori non si riesce a dare spazio ai giovani”.

La situazione contrattuale di Bradley?
“Ha il contratto che scade nel 2012. L’allenatore del Borussia Moenchegladbach a inizio stagione ha fatto le sue scelte ed è stato ceduto in prestito all’Aston Villa. La voltontà di cambiare c’è tutta. Il suo cartellino è ancora del Gladbach, poco tempo fa in Italia ho parlato anche con suo padre, ct degli Stati Uniti, che mi ha espresso il desiderio e la volontà di fareun’esperienza anche in Italia”.

Su Bradley è possibile fare un’operazione di marketing?
“In Germania si è puntato solo sulle qualità del ragazzo. Un progetto del genere non l’hanno fatto. E’ logico che anche questo potrebbe essere un aspetto interessante”.

Contatti con Sabatini?
“No, smentisco categoricamente. Un paio di mesi fa venne fuori il suo nome e quello di Donovan, ma non ho mai avuto contatti sui nuovi dirigenti”

Sul mercato olandese? Chi può interessare alla Roma?
“Io ho anche un ottimo giocatore, che è Van der Wiel. Un ragazzo giovanissimo con ottimi margini di crescita. Il mercato olandese è carissimo, io lo reputo uno degli emergenti in quel ruolo. Il prezzo? La quotazione virtuale è sui 10 milioni, concretamente il prezzo sarà minore”.

Può essere un obiettivo per la Roma?
“Secondo me si, non so se possano destinare queste cifre per questo giocatore. Se la dirigenza giallorossa è inquadrata in un’ottica che vuole giovani interessanti, è un affare che si può fare. Per la difesa ci sarebbero anche  Moreno dell’AZ e Douglas del Twente, anche se sono extracomunitari”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>