Trigoria: gli allenamenti di rifinitura. Assenti Pizarro e Vucinic, Juan si allena in gruppo

di Redazione Commenta


TrigoriaVincenzo Montella prepara la squadra in vista della trasferta di Catania di domani pomeriggio. Con l’emergenza a centrocampo il tecnico dovrà fare le sue valutazioni e cercare un modulo adatto alla rosa che ha a disposizione, anche a costo di abbandonare il 4-2-3-1 che ha adottato da quando ha preso la guida della Roma. Da verificare la condizione di Pizarro che anche ieri non si è allenato e tenta un recupero in extremis. Da valutare anche le condizioni di Vucinic e Juan che però non dovrebbero avere problemi  ad essere disponibili per la gara del Massimino. Alcuni tifosi hanno esposto due striscioni per Francesco Totti e Daniele De Rossi.
Il primo a scendere sul terreno B d’allenamento del centro tecnico Fulvio Bernardini e Riise.
Ore 11,05: Il gruppo  inizia la seduta tecnica. Assenti, oltre a Mexes e Brighi, anche Pizarro, Vucinic e Pettinari. Recuperato, invece, Juan che ieri ha subito una contusione alla cavilgia.
Ore 11,10: I quattro portieri sono scesi in campo mentre il resto del gruppo svolge il riscaldamento atletico diviso in quattro gruppi. Gli schieramenti:
Gialli: Cassetti, N.Burdisso, Greco, Simplicio, Totti.
Bianchi: Juan, Riise, Taddei, Caprari, Borriello.
Rossi: G.Burdisso, Castellini, De Rossi, Perrotta, Menez.
Blu: Rosi, Loria, Florenzi e altri due giovani della Primavera.
Ore 11,15: Inizia il lavoro atletico con la circolazione della palla con le mani. Inizia la partitella tra gialli e bianchi contro rossi e blu.
Ore 11,30: Il gruppo torna a fare lavoro atletico su un circuito allestito dai preparatori.
Ore 11,40: Inizia la partitella. Questi gli schieramenti:
Gialli: J. Sergio Cassetti Juan N. Burdisso Riise Taddei Simplicio Greco Caprari Totti Borriello.
Rossi: Doni Rosi Juan Loria Castellini Florenzi Viviani Perrotta G. Burdisso De Rossi Menez.
Ore 12,05: Termina l’allenamento. Alcuni giocatori restano sul terreno di gioco per provare i calci di punizione

(FINE)

DALL’INVIATO MARCO CALO’


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>