Roma aspetta Adriano. Chelsea e Arsenal vogliono Vucinic

di Redazione Commenta


Rio de Janeiro, Londra, Torino, Milano. E ovviamente Roma. Cinque città legate da un filo conduttore: il mercato giallorosso. Che quest’anno è entrato nel vivo prima del solito. Il direttore sportivo Daniele Pradè vuole accontentare Ranieri nel minor tempo possibile. Un attaccante e un terzino sinistro rappresentano le priorità. Poi si cercherà di risolvere il nodo legato agli esterni e al portiere. Il tutto in attesa di conoscere il destino di Burdisso, con il quale potrebbe intrecciarsi quello di Philippe Mexes.
Questa sera il diesse volerà in Brasile per risolvere il primo rebus: con tutta probabilità Adriano sarà il rinforzo per il reparto avanzato. L’attaccante si legherà alla Roma per due anni: le parti sono distanti circa un milione di euro, Pradè cercherà di colmare la somma che lo separa dall’Imperatore con la promessa di un rinnovo adeguato nel caso in cui la prima stagione in giallorosso dovesse rivelarsi trionfale. Le percentuali che la trattativa si chiuda positivamente sono elevate. Al Fulvio Bernardini, tuttavia, studiano anche altre soluzioni. Iaquinta e Amauri occupano un posto di privilegio nella lista dei desideri di Claudio Ranieri. La Juventus, dal canto suo, punterebbe ad inserire Mexes nell’operazione. Il club dei Sensi, a quel punto, potrebbe tentare di fare bottino pieno con De Ceglie, sempre in lizza per ricoprire il ruolo di alternativa a Riise. Per l’out di sinistra piace anche Schelotto del Cesena. Per quanto riguarda i movimenti legati a Mexes (sul francese si è mosso anche l’Arsenal) tutto dipenderà dalla permanenza di Burdisso nella Capitale: se l’Inter si impuntasse, Philippe resterebbe a Trigoria.
Nel frattempo, il mercato in uscita potrebbe riservare un dispiacere. Se Ranieri giura che De Rossi non si muoverà, sulla permanenza di Vucinic nessuno può mettere la mano sul fuoco. Arsenal e Chelsea sono pronte a sferrare l’attacco per il montenegrino. I Gunners imposterebbero la trattativa su alcune contropartite tecniche: Gallas, Eboue ed Eduardo rappresentano le pedine di scambio che Arsene Wenger è disposto a mettere sul piatto della bilancia. Il Chelsea, viceversa, si presenterebbe con una somma da far tramare i polsi: non meno di 30 milioni di euro. Sempre da Londra rimbalza la voce di un interesse del Tottenham per Julio Baptista. Il brasiliano è ambito anche dal West Ham, prossimo ad ufficializzare Avram Grant sulla propria panchina. Con gli Spurs, sempre nel caso in cui dovesse saltare l’arrivo di Adriano, potrebbe rientrare in gioco anche Pavlyuchenko. Di recente, l’entourage del russo ha chiesto informazioni su un eventuale interesse della Roma.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>