Tifosi delusi dalla vittoria della Lazio in Supercoppa a Pechino:”Un altro colpo dopo la cessione di Aquilani”

di A.B. 2


Questa non ci voleva per l’ambiente giallorosso. I cugini della Lazio hanno vinto la Supercoppa a Pechino contro l’Inter di Mourinho. Indubbiamente sul piano del gioco la squadra nerazzurra è stata superiore, ha creato almeno sette occasioni, purtroppo per noi romanisti, Eto’o (nonostante il gol) Milito, Lucio, non sono riusciti a far centro trovando un super Muslera a sbarrargli la strada. Ballardini ha pensato esclusivamente a difendersi, poi però come spesso capita alla fortuna dei principianti, con tre rimpalli la Lazio si è trovata avanti, e sulle ali dell’entusiasmo, quel gran campione che è occhi ha dato il colpo di grazia ai nerazzurri con un fantastico pallonetto degno del miglior Totti. L’Inter ci ha provato, ha trovato l’1-2 ma non è bastato, così dopo aver vinto la Coppa Italia ai rigori contro la Samp, la squadra del presidente Lotito si mette in tasca pure la Supercoppa, e per noi romanisti il rospo è davvero duro da digerire. In una Roma semideserta siamo andati sulle spiagge del litorale a sentire il parere di alcuni tifosi giallorossi sul trionfo della Lazio.”Non ho visto la prtita perchè ero sulla spiaggia,  ma ho saputo il risultato-dice Claudio- niente, è ora che torniamo a vincere anche noi, altrimenti qui si fa dura”. Paolo 22 enne è triste- ha preferito seguire da sportivo del calcio la Lazio alle 14,00 nel maxischermo  Bar di Ostia insieme ad alcuni suoi amici, piuttosto che prendere il sole.”Mamma mia che fortuna, l’Inter ha dominato, ma questo è il calcio, ed alla fine conta solo il risultato. Speriamo che la mia possa farmi tornare a sorridere, questo è un brutto colpo per noi, soprattutto dopo aver venduto un romano come Aquilani, e giocato con il Gent nell’Europa League…


Commenti (2)

  1. Ma cosa c’è da essere delusi? Meglio alla Lazio che all’Inter… almeno l’abbiamo portata nella capitale la Supercoppa invece che al Nord…

  2. CUGINI DELLA LAZIO, ma stiamo scherzando ?!?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>