Sciopero serie A: altre minacce

di Redazione Commenta


Spread the love

 Lega di serie A e Aic: torna di moda lo sciopero. L’associazione calciatori, infatti, non gradirebbe la clausola inserita nella bozza del nuovo contratto in merito alla possibilità, da parte dei club, di risolvere il contratto o dimezzare lo stipendio in caso di infortuni superiori ai tre mesi. Maurizio Beretta, presidente della Lega serie A, non crede tuttavia all’ipotesi ventilata:

Una nuova minaccia di sciopero mi sembrerebbe davvero immotivata, spero non accada. Non so dire quale sia la distanza attuale tra noi e l’Aic: spero soltanto che questo nuovo allarme sia soltanto una tattica negoziale, altrimenti ci sarebbe da preoccuparsi. Siamo aperti e pronti alla costruzione del nuovo contratto per il futuro del calcio. Purtroppo ogni volta che arriviamo ad un incontro l’Aic mette dei paletti e diventa tutto più difficile. Da parte nostra siamo determinati a portare avanti un confronto vero sui contenuti, pur essendo alle prese con l’ennesimo tentativo dei calciatori di alzare il livello dello scontro“.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>