Roma Primavera: Alberto De Rossi con uno staff da ricostruire

di Redazione Commenta


La nuova Roma Primavera partirà da Alberto De Rossi: intoirno a lui, tuttavia, una serie di dubbi che superano le certezze. Va definito lo staff e occorre capire – tra i calciatori – chi parte per esperienze in massima serie e in cadetteria e chi resta. Da Il Corriere dello Sport:

Sono giorni decisivi per il settore giovanile della Roma che tra meno di due settimane riprenderà l’attività con il raduno della Primavera (data ancora da ufficializzare). Giorni caldi in cui Bruno Conti e la società stanno delineando il profilo del futuro staff tecnico e dirigenziale. E i cambia menti non riguarderanno soltanto Mauro Carboni e Marco Rosa, i due allenatori che non sono stati ri confermati. Cambierà qualcosa, ad esempio, anche in Primavera.
CONFERMA – La conferma di Alberto De Rossi sembra essere una delle poche certezze, nonostante i dubbi sorti a proposito nei mesi scorsi. Il tecnico sarà ancora alla guida della squadra, ma intorno a lui sono tante le cose che potrebbero cambiare. Dopo trent’anni da dirigente della Primavera, ad esempio, cambierà mansioni il professor Francesco Trancanelli, un pezzo di storia della Roma, secondo solo a Giorgio Rossi per militanza nella società. Arrivato sotto la presidenza Anzalone, Trancanelli ha vissuto in prima persona gli ultimi quaranta anni del settore giovanile giallorosso.

Non dovrebbero far parte dello staff di De Rossi neanche il preparatore dei portieri Franco Superchi e il me dico della squadra dottor Enrico Margaritondo. Staff tutto da scoprire, dunque, per Alberto De Rossi che dal punto di vi sta tecnico potrà contare su una squadra quasi com pletamente rinnovata e fondata sul gruppo dei ’93 freschi vincitori dello scu detto Allievi Nazionali.
CERTEZZE – Due tra i veterani saranno sicuramente Antei e Florenzi. Il difensore centrale è stato con fermato dopo l’ottima prima stagione giocata in mezzo alla difesa a quattro della Roma. Il centro campista, invece, non seguirà il destino di tanti compagni andati a giocare in prestito tra Serie A e Serie B. Florenzi continuerà a essere il capitano della squadra in una stagione che lo dovrà rendere pronto a fare il grande salto nel calcio dei grandi la prossima estate. Tra gli altri sicuri titolari ci sarà Pigliacelli. Il portiere classe ‘93 è l’unico ragazzo della Primavera che Ranieri ha portato a Riscone di Brunico e sarà lui a raccogliere l’eredità di Frasca prima e Pena poi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>