Roma, Pigliacelli sogna la serie A

di Redazione Commenta


Mirko Pigliacelli è tra i protagonisti dell’ottimo inizio de campionato della Roma Primavera. Per il giovane portiere, a cui è toccato l’onore del ritiro con la prima squadra, una parabola ascendente che potrebbe pure portarlo, molto presto, al debutto nella massima serie. Da Il Corriere dello Sport:

Ci sono le mani di Mirko Pigliacelli sul primo posto (condiviso con Ascoli e Siena) della Roma Primavera. Mesi intensi per il 17enne di Rignano Flaminio: da giugno sono arrivati lo scudetto Allievi, il ritiro con la prima squadra, la convocazione dell’under 18 e quella per Roma-Cluj, proprio il giorno di Roma-Reggina di Coppa Italia, lasciata ad Alex Pena, di tre anni più vecchio, terzo portiere dei grandi, almeno fino al ritorno di Julio Sergio.

A Napoli Ranieri si è portato Pena, in Champions era toccato al più giovane dei due, perché per essere inserito nella lista B, quella riservata ai ragazzi, servono tre anni di settore giovanile, e il ventenne di Craiova è fermo a due e tre quarti. Sorpresa Ranieri l’aveva sperimentata lo scorso anno con Lobont, la reperibilità del terzo portiere per le gare interne: “non ti inserisco tra i convocati ma tu vieni lo stesso”. E questa volta è toccato a Pigliacelli, maglia numero 41 assegnata già ad agosto, niente nome in lista, ma merenda e viaggio verso lo stadio con Totti e compagni, borsa al seguito, e partita seguita a bordo campo. Sempre a bordo campo, prima di andare all’Olimpico, aveva seguito in Primavera Alex Pena, che non giocava una gara ufficiale dal 13 maggio: è stato utilizzato come fuoriquota, e potrebbe capitare di nuovo, per non fargli accumulare troppa ruggine. Ma Mirko ci ha messo tre giorni a rimettere le cose in chiaro, di nuovo con la Reggina, stavolta in campionato e in trasferta: in pieno recupero, sull’1-2, l’arbitro fischia il rigore che varrebbe il pareggio, e lui lo para. E pazienza se dopo la sosta in prima squadra andrà ancora Pena: giocava nella Lazio fino al 2004 il giovane Pigliacelli, e il pomeriggio di Roma-Genoa lo passerà a Formello, per il suo derby da ex.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>