Roma-Milan, Candela in Curva Sud

di Redazione Commenta


Da Il Romanista:

Vincent Candela, assistendo al match con il Milan in Curva Sud, ha rinverdito un elenco di grandi ex giallo-rossi pronti a dare il proprio appoggio dagli spalti. A dire il vero il primo nome che andiamo a ricordare non è quello di un atleta, ma non si poteva non segnalare come il 21 dicembre 1941 il prefetto di Trieste si sia presentato allo Stadio del Littorio per assistere alla garatra gli alabardati e la Roma. Il prefetto in questione era Italo Foschi, già fondatore della Roma, che come è facile immaginare, non fu certo neutrale. Altro episodio da ricordare lo mettiamo a registro il 17 ottobre 1948. Al Flaminio va in scena il derby ed Amedeo Amadei, da poco trasferitosi all’Inter, è presente in tribuna per sostenere la sua vecchia squadra. Quando dopo pochi minuti dall’inizio della gara l’arbitro Camiolo assegna una punizione dal limite ai giallo-rossi, dai popolari si alzò un coro altissimo: “AMADEI – AMADEI”. Non certo fortunato è il terzo capitolo della nostra rievocazione. Il 17 giugno 1951, ospitando il Milan allo Stadio Flaminio, la Roma si gioca la permanenza in serie A. Alla guida dei Lupi, in quel frangente, c’è Guido Masetti.
Ed è proprio per sostenere il vecchio amico oltre che per incitare la Roma, che ai tifosi si mescola una pattuglia di ex senza precedenti. Mario Ferretti, in una cronaca dell’epoca segnala sugli spalti: «Dugoni e Mattei, Ballante, Fasanelli e Volk, Banchero, Cattaneo, Allemandi, Gadaldi, Frisoni, Fusco e Scaramelli».
Il 30 maggio 1984, in un frangente completamente opposto, mentre all’Olimpico sta per essere disputata la finale di Coppa dei Campioni, è Francesco Rocca ad unirsi ai ragazzi della Sud. Kawasaki era “fuggito” da Coverciano dove stava frequentando il Supercorso per conseguire il patentino d’allenatore: «Se non mi avessero dato il permesso – dichiara – avrei fatto sega», ma inizialmente avrebbe dovuto accomodarsi in tribuna, assieme a Masetti, Risorti, Brunella, Andreoli, Jacobini, Amadei, De Sisti, Iorio, Turone, Giovannelli e Prohaska, tutti invitati dal presidente Dino Viola.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>