Roma: il punto sul mercato tra sogni e trattative

di Antonio Commenta

La dirigenza della Roma in questi giorni sta in un certo senso prendendo tempo per la questione dell’allenatore, ma nel contempo è già al lavoro per rinforzare la rosa, in attesa di sapere quale sarà il prossimo allenatore. Secondo Il Corriere dello Sport Sabatini è già all’opera ed il nuovo nome per il ruolo di esterno basso è quello di Ricardo Rodriguez, 21enne svizzero del Wolfsburg. Il terzino, che tanto bene ha fatto nel campionato tedesco, ha dalla sua fisico e gamba, ma allo stesso tempo è dotato di una buonissima tecnica. Vale 15 milioni ma la Roma punta ad un prestito oneroso e soprattutto ad uno sconto. Intanto un’altra questione di discussione di questi giorni è il portiere per la prossima stagione: Stekelenburg prepara le valigie per accasarsi al Fulham (dovrebbe partire per 4,5 milioni di euro) e lascia il posto al brasiliano Rafael, in arrivo dal Santos per 5 milioni.
Resta sempre calda invece la pista che porta ad un altro terzino: quel Sebastian Jung dell’Eintracht Francoforte a lungo seguito in passato, anche in questo caso però la valutazione è elevata per la folta concorrenza.
Il DS giallorosso proverà comunque a far cassa vendendo sia Osvaldo che Josè Angel, e valuterà con la società una possibile cessione di De Rossi.
Sabatini è sempre molto attento per quanto riguarda il mercato sudamericano: il sogno è Paulinho, centrocampista di gran qualità del Corinthians che a gennaio sembrava stesse per arrivare in Italia per andare all’Inter. Il prezzo oscilla tra i 12 e i 15 milioni di euro. E’ stato già bloccato invece Jean del Fluminense, mentre restano nel mirino i giovani Leandro Paredes del Boca Juniors e Manuel Lanzini del River Plate.
Detto inoltre nei giorni scorsi che non verranno riscattati i vari Piris, Goicoechea e Tachtsidis, chiudiamo con alcuni sogni giallorossi che hanno i nomi di Marcelo del Real Madrid e Mascherano del Barcellona, anche se per la difesa l’ipotesi più concreta rimane sempre Benatia dell’Udinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>