Poggi: “La Roma è un gradino sopra Udinese,Lazio,Inter e Catania”

di Freelance123 Commenta

E’ stato intervistato in esclusiva Paolo Poggi, attaccante dell’Udinese dal 1994 al 2000 e attualmente impegnato con Nicola Marangon e Mattia Collauto con una propria scuola calcio, “Paolo, Nik & Mattia Camp” al Lido di Venezia, che va dai “primi calci” fino agli Allievi. Con lui si è parlato della sua ex squadra.

L’Udinese è a ridosso della zona Europa League quindi la partita con la Lazio assume un valore ancora maggiore?
“Sì, effettivamente è un’opportunità da sfruttare, la Lazio comunque ha la consolazione di disputare la finale di Coppa Italia per cui l’Udinese che ha solo l’obiettivo dell’Europa League potrebbe cogliere la situazione, infatti se vincesse agguanterebbe i biancocelesti, quindi è proprio un’occasione d’oro da non perdere”.

All’andata vinse la Lazio tre a zero, ma tra l’Udinese che nel girone di ritorno sta facendo meglio che in quello d’andata e i biancocelesti che stanno avendo un trend inverso chi ha più possibilità questa sera?
“Mah, chi sbaglia meno evidentemente, in queste giornate di fine campionato ogni piccolo errore viene punito e quindi la differenza la faranno i particolari e chi non concederà nulla agli avversari e sfrutterà tutte le occasioni sarà sicuramente favorito. Penso che ormai sarà una questione di testa in queste ultime partite che mancano alla fine del torneo”.

A parte Di Natale chi potrà dare maggiormente una mano dall’interno all’Udinese in queste ultime sei gare?
“Muriel sta confermando di essere un giocatore fra i più affermati del nostro campionato per cui credo che lui sia un giocatore che può fare la differenza. Comunque in questa fase ci sono tanti giocatori dell’Udinese che si stanno esprimendo ad alti livelli, come Pereyra che può spaccare le partite”.

Ci sono più squadre in pochi punti, tra Lazio, Roma e Inter che precedono in questo momento l’Udinese e il Catania che le è alle spalle chi ha più possibilità di piazzarsi davanti alla fine?
“Dopo la Roma l’Udinese è la squadra che ha più possibilità di arrivare più in alto fra queste, i giallorossi mi sembrano un pochino più avanti degli altri, ma l’Udinese è subito dietro, sotto proprio di un piccolo gradino. Dico questo perché l’Udinese è abituata a lottare per certi obiettivi come anche la Roma, mentre il Catania lo è meno, mentre la Lazio ha la possibilità di accedere all’Europa League anche tramite la Coppa Italia e nell’identica situazione c’è pure la Roma, differente il discorso per l’Inter che ha un numero d’infortunati molto elevato”.

Fonte Tmw

Corrado Baglieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>