Mondiali 2010, la Nigeria: il ritorno delle Super – Aquile

di Redazione 1


Dopo l’ingiustificata assenza ai Mondiali tedeschi del 2006, la Nigeria torna sulla scena internazionale con la voglia di dimostrare tutto il suo valore.

Le Super Aquile, così, vengono soprannominate in patria, si presentano al mondiale sudafricano in maniera fortunosa dopo aver superato un girone di qualificazione davvero “infernale” composto da Tunisia, Kenia e Mozambico, quest’ultima, battendo a sorpresa all’ultimo minuto dell’ultima giornata la Tunisia ha avverato il sogno degli uomini allenati dall’ex tecnico della Svezia Lars Lagerback. I trofei esposti in bacheca per la nazionale africana sono ben 3: 2 Coppe d’Africa (1980, 1994) e una medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atlanta 1996

La Nigeria in questo mondiale è inserita all’interno del Girone B insieme ad Argentina (Johnnesburg, 12.6), Grecia (17.6) e Corea del Sud (Durban 22.6).

La Rosa a disposizione del selezionatore Lagerback è composta da: Portieri: Vincent Enyeama, Dele Aiyenugba, Austin Ejide. Difensori: Taye Taiwo, Obinna Nwaneri, Danny Shittu, Onyekachi Apam, Uwa Elderson Echiéjilé, Joseph Yobo, Chidi Odiah, Yusuf Mohamed. Centrocampisti: Mikel John Obi, Sani Kaita, Seyi Olofinjana, Ayila Yussuf, Dickson Etuhu, Kalu Uche. L’Attacco è decisamente il punto di forza delle Super Aquile: Nwankwo Kanu, Victor Obinna, Peter Odemwingie, Chinedu Obasi, Obafemi Martins,  Yakubu Aiyegbeni.


Commenti (1)

  1. a proposito di Mondiali ho trovato questo gruppo su Facebook che ci informa sul “meraviglioso” servizio che offre la Rai che oltre a non essere gratuito non è neanche di qualità http://www.facebook.com/group.php?gid=125185057492370

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>