In 2500 a Milano

di Redazione Commenta


Dal Romanista:

C’è ancora tanta voglia e passione nei cuori dei tifosi giallorossi. Quel desiderio mai addormentato o violato di poter seguire e tifare la Roma ovunque, nei posti più lontani e in quelli ad un tiro di schioppo dalla Capitale. Stasera, la Scala del calcio, al secolo Giuseppe Meazza, zona San Siro, per la prima volta in stagione, accoglierà una montagna di romanisti, circa 2300. Come accadeva negli anni d’oro, quando non c’erano vincoli, limitazioni, tessere del tifoso e gli osservatori erano soltanto delle strutture scientifiche che stavano sulle montagne e servivano a controllare il movimento dei corpi, ma celesti. Il freddo? La neve? L’approssimarsi del Natale? I costi del viaggio? Semplicemente dettagli, micro impedimenti da non prendere quasi in considerazione. Anzi, da valutare nel modo più sereno possibile. La sorprendente decisione del Viminale di permettere la trasferta a Milano a tutti, fidelizzati e non, doveva essere cavalcata e goduta nella sua completezza.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>