Una scommessa da 10500 euro al minuto

di Redazione Commenta


10500 al minuto. Tanto è costato alle casse della Roma Adriano Lete Ribeiro in questi mesi romanisti. Ieri si è arrivati alla rescissione consensuale del contratto che lo legava alla Roma fino al 2013. Risparmio netto per la società di 11milioni e 250 mila euro a fronte di un esborso di circa 4 milioni di euro. Adriano ha ricevuto come buonuscita lo stipendio di marzo e ha rinunciato a 2 anni di contratto. Unicredit e i futuri porprietari americani sono soddisfatti. La Sensi aveva puntato molto sul recupero del brasiliano ma dopo mesi di infortuni e comportamenti poco professionali si è dovuta arrendere.” Abbiamo condotto la trattativa – spiega Montali – con l’agente Roberto Calenda che rappresenta il giocatore in Italia”. Così si spiega la sorpresa di Gilmar Rinaldi, che non è più il procuratore di Adriano, ma dal Brasile fa sapere: «Non c’è nulla di definito senza la mia presenza». Presentato al Flaminio davanti a migliaia di persone, ha accumulato 8 presenze tra campionato e coppe e zero gol con la maglia giallorossa. Troppo in ritardo fisicamente, troppa la voglia di Brasile e di Flamengo, troppo poco per la Roma.

(Fonte Il Tempo)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>